cerca

Stop temporaneo

Fca chiude gli stabilimenti per il Coronavirus

Interventi di sanificazione a Melfi, Cassino, Pomigliano e alla Sevel

Fca chiude gli stabilimenti per il Coronavirus

La Fca chiude i principali siti di produzione italiani per gli interventi straordinari di sanificazione e igienizzazione per combattere il Coronavirus. A partire da oggi, tutti i principali siti produttivo della compagnia automobilistica italo-statunitense saranno coinvolti in interventi straordinari che arriveranno anche, in alcuni casi, alla chiusura temporanea di singoli impianti per mettere in atto tutte le misure possibili per minimizzare il rischio di contagio tra i lavoratori.

Ad annunciarlo è stata una nota del gruppo. In particolare, saranno ridotte le produzioni giornaliere con un minor addensamento di personale nelle principali aree di lavoro. Il calendario prevede lo stop degli impianti di Pomigliano da oggi fino a venerdì, Melfi sarà chiusa invece giovedì, venerdì e sabato, Cassino giovedì e venerdì e il sito della Sevel da giovedì fino a sabato.

Tutti gli stabilimenti coinvolti nelle operazioni torneranno alla piena produzione a partire da lunedì prossimo. Le informazioni sulle modalità e sul calendario delle chiusure temporanee sono state date ai lavoratori con tutte le modalità di comunicazione e sempre la Fca ha ricordato che gli interventi si sommano alle altre misure già adottate per prevenire l'emergenza Coronavirus come l'applicazione del lavoro a distanza per gli impiegati e l'applicazione di misure di controllo e sicurezza agli accessi e nelle mense aziendali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro