cerca

quella volta a sanremo

Paolo Bonolis svela gli altarini di Antonella Clerici: fu una cosa terribile

Paolo Bonolis svela gli altarini su Antonella Clerici: fu una cosa terribile

Che retroscena su Antonella Clerici! A svelare gli altarini "musicali" della conduttrice ci ha pensato Paolo Bonolis che ospite di Mara Venier a “Domenica In” ha raccontato il dietro le quinte del Festival di Sanremo con la Clerici: “Non beccò una nota nemmeno a pagarla!”.

Durante la spassosa intervista a Paolo Bonolis, Mara Venier chiede: “Rifaresti il Festival di Sanremo?”, “Non sento” risponde il presentatore romano che si dimostra più loquace sui grandi ospiti incontrati sul palco dell’Ariston: “L’ospite più difficile? Hugh Grant, se la tira tanto, diceva “no, no, no” a tutto. Allora dissi allo staff di portarlo sul palco la sera perché ci avrei pensato io. Gli ho fatto allestire un tavolino dove c’era il the e io ho improvvisato una lezione di english number one da lasciarlo scioccato. Si chiedeva dove fosse capitato. Ma il peggio doveva ancora venire: Antonella Clerici cantò “She” e non beccò una nota nemmeno a pagarla, non so se perché era emozionata o perché è stonata come una campana, credo più la seconda. Fu una cosa terribile. Dopo Grant ha cominciato a drogarsi. Il più carino fu Will Smith, facemmo rap e ci divertimmo molto. Mike Tyson invece è impressionante, ha un collo gigantesco e delle mani enormi, ma una vocina sottile, sottile, pare Laurenti. Ha la voce di un bimbo e la possanza di un titano”.

 
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro