cerca

ad alta commozione

Mara Venier e Vanessa Incontrada in lacrime a Domenica in. Poi lo show con Gigi D’Alessio

Puntata ad alta commozione a Domenica In per il momento dedicato a Vanessa Incontrada e Gigi D'Alessio

Mara Venier e Vanessa Incontrada in lacrime a Domenica in. Poi lo show con Gigi D’Alessio

Che sorpresa Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada! Il cantautore e l’attrice, ospiti di Mara Venier, sono pop e frizzanti, una coppia televisiva che venerdì 29 novembre vedremo all’opera su RaiUno con lo show “Vent’anni che siamo italiani”. Intanto scoppiano in lacrime nel salotto di “Domenica In”.

E’ il compleanno della bella Vanessa, un mix di spontaneità e carattere, e Gigi D’Alessio parte col piede sbagliato: “Facciamole gli auguri!” e Mara Venier: “Mi hai schiattato la sorpresa!”. Il cantautore napoletano è incontenibile, parla e interrompe: “Mara se ne approfitta perché è mia sorella”, “E lui mio fratello” replica la conduttrice e quello: “Ecco, salutame a’ soreta. Ti parlo del programma, si chiama “Vent’anni che siamo italiani” perché lei è da 20 anni in Italia e io perché è da 20 anni che da napoletano sono diventato italiano. Noi nasciamo prima napoletani e poi italiani. Per noi napoletani a Caianello c’è la dogana, se vinci un Festival importante o fai una canzone famosa diventi anche italiano”. D’Alessio voleva fare ironia, ma ha finito col commettere una gaffe. Dopo un video ricorda: “Cantai con Liza Minelli ‘New York, New York’, lo sai che mi portò il caffè? Fu lei a portarlo a me!”. La Venier e D’Alessio giocano: lui intona “Non dirgli mai che siamo stati a letto un giorno intero” e la conduttrice si alza, lo abbraccia e urla: “No, non lo dico”. Vanessa Incontrada è travolta e ammette: “Lui è peggio di me, non si cheta mai, ti trasmette la voglia di spaccare il mondo. Se mi manca Barcellona? Mi manca la mia casa, la quotidianità e la cerco nella famiglia di mio marito”, ma qui l’intervista prende una piega inaspettata: la Venier manda un filmato della mamma e l’Incontrada piange a dirotto: “Abbiamo avuto dei momenti di difficoltà, ma ora ho perdonato, oggi mi sento molto vicina a lei, la rabbia e l’incomprensione sono passate. Ho capito cose che a 20 anni non capivo. Se glielo dico? Ni, no, non sempre è facile parlare”. D’Alessio vorrebbe parlare delle tre puntate del nuovo spettacolo “Ma siamo a Domenica In o C’è Posta per Te? Basta piangere anche se ammetto che la più grande ricchezza di una persona è la mamma”, però un filmato sulla famiglia lo “frega". Vanessa Incontrada gli passa il fazzoletto: “Condividiamo le lacrime e pure il moccio!” e l'artista cambia completamente tono. L’intervista si fa intensa e toccante: “C’è una poesia che recita ‘chi tene a’ mamma è ricche e nun o’ sape’. Io ho quattro figli però quando hai i genitori sei sempre figlio. La sento sempre vicino. E’ una forza che non si può descrivere, mi manca fisicamente l’abbraccio di mia mamma e di mio padre. Lui si comprava il biglietto del concerto da solo, veniva a vedermi e poi mi chiamava ‘bravo, sono orgoglioso’. I genitori sono la finestra della vita, tutto diventa buio quando li perdi. Forse la musica è stata la mia àncora di salvezza, mi ha fatto diventare la sofferenza più leggera. Attraverso una canzone rivivo quello che ho vissuto con mio padre e mia madre. Quando torno di notte da un concerto guardo sempre la stella più luminosa e per me è mia mamma che mi guida. Ho scritto un brano per farle sapere che qui va tutto bene, che qualche ruga mi ha graffiato, ma va bene”. Mara Venier ha perso la mamma pochi anni fa e ha gli occhi rossi e lucidissimi, le si vede il nodo in gola, non ce la fa a trattenere le lacrime e Vanessa Incontrada la consola: “Resto qui vicino a te, mi siedo per terra”, ma Mara e Gigi la raggiungono per un trio inedito nella forma e nella sostanza. Si torna su “Vent’anni che siamo italiani” e D’Alessio snocciola un parterre de roi da far invidia al Festival di Sanremo, Mara Venier lancia una freccitiana alla Rai: “Ecco perché da me non viene nessuno, li avete tutti voi!!! Salutiamo Gianna Nannini che ci sta guardando dalla Spagna, almeno lei verrà anche qui da me”. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro