cerca

ritorno al bagaglino

La primadonna al Quirinale. Che show con Valeria Marini presidente

Debutta il 27 novembre il nuovo spettacolo di Pierfrancesco Pingitore

La primadonna al Quirinale. Che show con Valeria Marini presidente

Il 27 gennaio del 2022 si verifica un fatto del tutto inatteso. È scaduto il mandato presidenziale di Sergio Mattarella. E viene eletta al suo posto per la prima volta nella storia della Repubblica italiana una donna. Anzi, incredibile a dirsi, una primadonna: Valeria Marini. Sì, proprio l'iconica stella bionda più amata dagli italiani, la Marilyn di casa nostra, finta svampita dal carattere d'acciaio e una volontà di ferro su un corpo che fa sognare. L’ipotesi, forse estrema ma non impossibile, è alla base del nuovo spettacolo del Bagaglino al Salone Margherita, dal titolo assolutamente esplicito: “LA PRESIDENTE - Valeria Marini eletta al Quirinale”.

Ideato e diretto, manco a dirlo, dal mitico Pierfrancesco Pingitore, Ninni per gli amici, e prodotto da Nevio Schiavone. Ci siamo. L'attesa sta finendo. Mancano solo una decina di giorni al ritorno, attesissimo, di Valeria nostra sulle tavole del Bagaglino. Lo spettacolo debutta il 27 novembre (il 28 la serata Vip con i soliti ignoti in lista a litigarsi il posto in prima fila) e sarà in scena fino al 23 febbraio. Ma che farà una ex showgirl con un mestiere del tutto nuovo? Lei che ha mietuto successi al cinema, sul palcoscenico e in televisione, che si è spiaggiata più volte sull'Isola dei Famosi, si è chiusa nella Casa del "Grande Fratello Vip" così come è entrata in versione dominatrix armata di frusta nella gabbia delle tigri in un indimenticabile "Reality Circus", cosa riuscirà ad inventarsi ? Innanzitutto farà quello che farebbe qualsiasi Presidente della Repubblica al suo posto: riceverà i grandi della Terra: Donald Trump, Vladimir Putin, Angela Merkel. Ma anche quelli di casa nostra: Giuseppe Conte, Luigi Di Maio, Matteo Salvini, Beppe Grillo, Giorgia Meloni. Per ciascuno avrà una parola o una canzone da offrire, mentre sotto i suoi occhi i grandi-piccoli politici nostrani litigheranno e si insulteranno come fanno ogni giorno. Ma, alla fine, la Presidente Valeria saprà ben trovare una soluzione che forse farà il bene dell’Italia. Quale? Non resta che andare in teatro per scoprirla!

Insomma, la Marini primadonna eletta alla Presidenza della Repubblica. Finalmente il posto giusto alla persona giusta. Il popolo in festa. Per l'Italia comincia una nuova era! Al fianco della Presidente, ci saranno gli attori ormai storici del Bagaglino: Martufello nei panni del Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Mario Zamma, Manuela Villa, Morgana Giovannetti, Enzo Piscopo. Tornano anche Graziella Pera alle scenografie, Maurizio Tognalini ai costumi, Evelyn Hanack alle coreografie. Musica firmata da Edoardo Simeone, organizzazione: Stefania Tulli. E mentre Valeria e tutta la compagnia sono impegnati da giorni con le prove, viene spontaneo domandarsi: quali politici sbeffeggiati dalla satira politica pungente di Pingitore avranno il coraggio di presentarsi in teatro per ridere di loro stessi e guardarsi come fossero allo specchio? Ah, saperlo! 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro