cerca

tournée

Parte l'Atlantico Tour: Marco Mengoni inizia da Perugia

Il concerto al PalaBarton è il primo appuntamento della stagione 2019-2020

Parte l'Atlantico Tour: Marco Mengoni inizia da Perugia

Marco Mengoni

Dopo l'album uscito nel novembre dello scorso anno, il tour primaverile nei palasport e la serie di date estive, arriva ora l'album dal vivo "Atlantico/On tour" per Marco Mengoni che debutta domani sera a Perugia: E’ un cofanetto da due cd contenente l'album in studio (con l'aggiunta di alcuni inediti) e il disco live del tour legato ad "Atlantico – spiega Mengoni”. Anticipato dal singolo "Duemila volte", una ballata scritta dal cantante laziale insieme a Mahmood, Alessandro Raina e Davide Simonetta. Il brano è uno dei tre inediti inclusi nella nuova edizione del disco: gli altri due sono "Calci e pugni" (una ballata chitarra acustica e voce scritta insieme a Gazzelle, tra le star del nuovo cantautorato romano/italiano) e "Il destino davanti" (caratterizzato da atmosfere più spensierate, firmato insieme a Dario Faini e Simone Cremonini).

L'album dal vivo riproduce la scaletta dei concerti, anche se l'ordine di alcune canzoni è diverso e se qualche pezzo è stato tagliato: non ci sono "Atlantico", "Pronto a correre", "Dialogo tra due pazzi", "La casa azul" e "Amalia", che invece facevano parte della scaletta del tour. Già testimonial per l’Italia della campagna Planet or Plastic? di National Geographic, Mengoni rinnova ancora una volta il suo impegno per l’ambiente. Per il nuovo album ha scelto infatti un particolare packaging sostenibile in cartone naturale che si biodegrada in soli due mesi, la cui produzione ha generato meno C02 e si è servita di un ridotto consumo di energia e acqua, aiutando così a combattere il cambiamento climatico. Per ribadire l’importanza dei piccoli gesti, al posto della plastica è stata usata la fibra di mais, che può diventare un ottimo fertilizzante. Mengoni è stato impegnato, nell’ultimo anno anche nel doppiaggio del dopo “Lorax – Il guardiano della foresta” e “Il Re leone” questa volta dà la voce al protagonista di “Klaus”, primo lungometraggio d’animazione targato Netflix, disponibile sulla piattaforma dal 15 novembre. Presentando il film a Roma, insieme a Carla Signoris e Francesco Pannofino, anche loro tra i doppiatori della versione italiana, ha rivelato che non gli dispiacerebbe cimentarsi con un ruolo vero e proprio al cinema.

“Mi diverte fare anche cose diverse da quelle che faccio con la musica, ti ricaricano, trovi input diversi nell’usare per esempio le corde vocali per un personaggio, poi chi lo sa, io sono aperto a tutto, non so se sono capace ma una parte in un film la farei molto volentieri, mi metterei alla prova.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro