cerca

uomini e donne

Giorgio Manetti non molla (ancora) il Trono over. L'addio è tra Marco e Gemma: "Niente sesso"

Giorgio Manetti non molla (ancora) il Trono over. L'addio è  tra Marco e Gemma

La puntata del Trono Over di "Uomini e Donne" ruota intorno all’addio tra Gemma Galgani e Marco. La dama di Torino è ancora innamorata di Giorgio Manetti a sua volta innamorato di se stesso. Ma la sorpresa arriva da Tina Cipollari: “Mi sono separata ma stimo molto il mio ex marito”.

"Never say never"
Marco ha chiesto un incontro con Gemma: “Ti chiedo scusa ma voglio chiudere. I nostri caratteri non si incontrano. Se non finisce oggi, finisce domani. Sono sicuro perché nel tuo cuore c’è Giorgio” e con una punta di malizia: “Anche se mai dire mai” come ebbe ad affermare il Manetti mandando in crisi Gemma. La dama di Torino entra in studio abbagliante come Lanterna Fucsia (orecchino compreso) e dà aria all’ovvio: “Non volevo imposizioni e non credo che lui fosse innamorato. Ci ha messo un anno e mezzo per conoscermi e un minuto e mezzo per chiudere. Ho le lacrime in tasca è vero però Marco non è quello che diceva di essere”, Gianni Sperti, opinionista uscito dall’ombra della vulcanica Tina, osserva: “Beh... dipende da come ti comporti, se pensi al tuo ex, lui non ha tutti i torti a lasciarti. Ho cercato di capirti ma ti sei fatta umiliare un’altra volta da Giorgio, ti sei messa ai suoi piedi, ma che senso aveva quest’altro ballo?! Lo avevate già fatto al Costanzo!”. Maria De Filippi è indulgente, ma involontariamente aggrava la situazione: “Lei chiedeva solo il ballo che Giorgio voleva fare e che poi le ha rifiutato”. Il gabbiano è particolarmente baldanzoso, è sempre al centro dell’attenzione senza dover sbaciucchiare dame che non gli sconfinferano (un genio nel suo piccolo): “Gemma, perché hai questo trucco terreo? Sei grigia ma ti sei vista prima di entrare?”. Non solo è maleducato ma in camerino doveva avere gli specchi rotti perché lui è color papaya, ha i capelli bianchi riavviati in ciuffetti appiccicosi e la camicia bianca ha gli aloni di sudore. Non sembra uscito da una vasca da bagno. E infatti Gemma lo rintuzza: “Ma non ti senti fuori luogo? Adesso non fai più le serate ma fai il truccatore?”, “Non ti scagliare contro di me” replica il fiorentino con fare bischerello e Gianni: “Ma guardati tu allo specchio per quello che dici”. Entra Marco e parte male: “Ti vedo triste. Vorrei parlare serenamente, sono sicuro al 100% che è l’ultima volta che ci vediamo. Sono venuto a conoscerti, mi sei entrata dentro, mi sei piaciuta subito, sono quasi innamorato di te, ma si è rotto qualcosa. Te hai sbagliato non io. Il percorso di 4 settimane l’ho fatto da solo, hai giocato con i miei sentimenti. Sei stata di una tale freddezza che sono cambiato. Nel tuo cuore non ci sono io e con me non devi fare la finta. Non ti ho mai parlato delle mie relazioni e invece te dopo la prima settimana mi parlavi di Giorgio”. La Galgani è campionessa mondiale di giravolte: “Le storie non si iniziano sulle sabbie mobili, ma su basi solide. Dovevo falsificare ciò che sono? Volevo ascoltare Giorgio e non era una cosa grave. Quando ti ho raccontato del bacio (a stampo) da Costanzo tu non hai detto niente tanto che me ne sono lamentata con la redazione”. In questo modo però si è contraddetta: prima si lagna perché è freddo e distaccato e poi perché è troppo risoluto. Delle due, l’una.

Il cecinese insiste: “Ti dovresti vergognare perché mi hai trattato male e mi hai sfruttato. Te sfuggi da me, non sarei mai pronta. Non hai voluto dormire insieme a Cecina e a Torino. Stamane ho avuto una telefonata… è morto Achille (il cane, nda) sai quanto gli fossi legato ma ciò nonostante sono qui a chiudere la storia perché non sono io l’uomo dei tuoi sogni. La cosa più brutta di una conoscenza è parlare degli ex”, “Stai facendo un grande errore. Semplicemente non volevo imposizioni, fare una cosa e pensarne un’altra. Non mi devo vergognare di essere sincera. Per quanto riguarda il sesso: non sei stato romantico e a me quell’approccio non piace. Non ero pronta punto e basta” risponde la Galgani. Un assist al bacio per Sperti: “Adesso non fare la santerellina. Quando ti sei seduta sulle gambe di Giorgio non eri molto romantica”, “Ma con Giorgio abbiamo avuto una vita intensa dal punto di vista sessuale” chiosa la quasi 70enne mandando in tilt i social.

"M’ama non m’ama”
La puntata è monotematica: Marco vuole andar via, Gemma vuole trattenerlo, il pubblico vuole veder altro perché andando al sodo è sempre la stessa solfa: lei innamorata a senso unico dell’uccellaccio svolazzante. Per Gianni: “Quando Giorgio ti ha detto ‘mai dire mai’ ti si è aperto un portone!” e per Tina: “Vuoi la libertà? Allora anche lui ne ha diritto. La libertà è universale, fallo volare. Te non vuoi imposizioni? Allora non puoi imporre a lui di restare”. Marco esce e Gemma gli va dietro mentre Sperti, impomatato nell’aspetto ma non nella lingua, se la prende con il Manetti: “Tutto questo per colpa di Giorgio. Gli ha teso una trappola e ci è caduta. Lo ha fatto per un suo tornaconto anche se non so quale”, Tina lo difende: “Gemma è falsa perché ha rivelato di essere ancora innamorata di Giorgio”.

"La Tina che non ti aspetti
Le donne del pubblico bubbolano e impallinano il gabbiano ma Tina Cipollari sorprende: “Vi faccio un esempio raccontando la mia storia personale. Mi sono separata da mio marito Kiko” e la De Filippi: “Ullallàà… non ne abbiamo mai parlato” e quella: “Lo sanno tutti, siamo separati ma siamo genitori di tre splendidi ragazzi, lo stimo molto e non ne parlerò mai male anche per senso di responsabilità verso i figli. Quello che c’è stato tra me e lui è stata una cosa grande e la rispetterò sempre. A Kiko vorrò sempre bene. Se si innamora di un’altra, io sono pronta ad andare al suo matrimonio. Lui non fraintenderà, non penserà mai a un ritorno”. La Queen però sottolinea: “Tina, sono due cose completamente diverse. Il pubblico non critica Giorgio come persona, ma il suo comportamento qui. Se vai in televisione sei sottoposto a una critica o a un giudizio. Le signore sperano nel lieto fine come quando guardi Beautiful”. Si contano sulle dita di una mano le persone d’accordo con Giorgio che persevera in quell’atteggiamento da Marchese del Grillo: “io sono io e voi non siete un c***o”. Poi rivolto a Gemma che rientra trascinandosi come uno zombie: “Credimi non avevo intenzione di rovinarti la festa, non ascoltare nessuno. Te ed io siamo due persone intelligenti e continua con Marco”. Vai con un altro è la cosa più spregevole e infida che si possa dire a una donna innamorata. Più onesta la De Filippi: “Beh vedi Gemma, Marco se n’è andato, la vita va avanti, non saranno questi 15 giorni a fermarti”, “Maria tu mi conosci bene, io non faccio una cosa se non la provo”, “Ridimensiona tutto, non mi sembrava la storia d’amore dell’anno. Ci teneva ma non in modo così viscerale, non dispiacerti perché probabilmente la

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni