cerca

le previsioni

Temporali, venti forti e mareggiate: il maltempo sferza l'Italia. Allerta nel Lazio

Temporali, venti forti e mareggiate: il maltempo sferza l'Italia. Allerta nel Lazio

Un’ampia depressione atlantica, centrata sulle isole britanniche, convoglia diversi impulsi sul nostro paese, avviando così una fase di maltempo su tutte le regioni italiane, con precipitazioni più diffuse ed intense al Nord e sui settori tirrenici. Inoltre, la formazione di un minimo al suolo sui mari occidentali italiani sarà causa di un generale rinforzo della ventilazione dai quadranti meridionali. Sulla base dei fenomeni in atto e previsti, è stata valutata per la giornata di domani, allerta arancione sulla Campania, su gran parte del Lazio e su settori di Liguria, Basilicata, Molise e Sardegna. Valutata, inoltre, allerta gialla su Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise, Veneto, su settori di Calabria, Lombardia, Sicilia, Emilia Romagna, Marche, Puglia, Toscana, Friuli Venezia Giulia e sui restanti territori di Lazio, Basilicata, Liguria e Sardegna.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della protezione civile d’intesa con le regioni coinvolte - alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso prevede dalla notte di oggi, sabato 2 novembre, precipitazioni diffuse e abbondanti, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Sardegna e Campania, in estensione ai settori occidentali di Abruzzo, Molise e Basilicata. Inoltre, dal mattino di domani, domenica 3 novembre, si prevede il persistere di precipitazioni intense, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Toscana. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dal primo mattino di domani si prevedono venti da forti a burrasca sud-occidentali, con raffiche di burrasca forte, sui settori appenninici di Lombardia ed Emilia Romagna e su Liguria, Toscana, Sardegna, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Basilicata. Mareggiate lungo le coste esposte.

IL LAZIO - «Il Centro funzionale regionale ha emesso oggi un bollettino che riporta una valutazione di criticità per rischio idrogeologico per temporali. I fenomeni temporaleschi si susseguiranno dal primo mattino di domani, domenica 3 novembre, e per le successive 24-36 ore sulle seguenti zone di allerta del Lazio: codice arancione su Roma, Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri, codice giallo su Bacini costieri Nord, Bacino Medio Tevere e Appennino di Rieti. Altresì, dal primo mattino di domani, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti da forti a burrasca sud-occidentali, con raffiche di burrasca forte, con mareggiate lungo le coste esposte». Lo comunica in una nota la protezione civile del Lazio. «La sala operativa permanente della Regione Lazio ha diramato l’allertamento del Sistema di protezione civile regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di protezione civile alle quali la Sala operativa regionale garantirà costante supporto». 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro