cerca

dopo l'aggressione

Niccolò Bettarini denunciato per diffamazione dall'ex avvocato

Niccolò Bettarini denunciato per diffamazione

Niccolò Bettarini, il figlio di Simona Ventura e dell’ex calciatore Stefano, è passato da parte lesa a parte offendente: è stato denunciato per diffamazione dall’avvocato Alessandra Calabrò, che lo rappresentò nel processo di primo grado contro i quattro giovani che il primo luglio 2018 lo aggredirono a calci, pugni e coltellate all’esterno della nota discoteca milanese “Old Fashion” solo per aver tentato di difendere un amico. Bettarini riportò il taglio di un tendine della mano e diverse ferite superficiali. Lo scorso marzo, a David Caddeo, l’aggressore condannato a 9 anni di galera, furono concessi gli arresti domiciliari con l’obbligo di frequentare un centro di cura per tossicodipendenti (poi è tornato dietro le sbarre per scontare un cumulo di altre pene, nda) e il 20enne Bettarini si sfogò duramente su Instagram ritenendo quel provvedimento ingiusto. Accusò il giudice e soprattutto l’avvocato di non aver fatto il proprio dovere e di aver chiesto un onorario eccessivo. A sua volta, il legale che aveva già rimesso il mandato perché non era stata pagata (compensi per i quali ha chiesto e ottenuto un decreto ingiuntivo), lo ha denunciato per diffamazione. Il fascicolo è in mano al pm di Milano Elio Ramondini ed è in fase di indagini preliminari.  Il 2 ottobre scorso è iniziato il processo d’appello.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro