cerca

tragedia a genova

Giovane accoltella poliziotto e viene ucciso in casa

Il ragazzo di origini ecuadoriane aveva aggredito sua madre

Polizia, arrivano i tagli Ma dopo il referendum

Polizia

Tragedia a Genova in un appartamento del quartiere di Borzoli: un ragazzo di circa 20 anni è morto dopo essere stato colpito da un proiettile sparato da un agente di polizia intervenuto in difesa del suo collega, ferito da una coltellata inferta dal giovane. Tutto è iniziato quando il ragazzo, un 20enne di origini ecuadoriane, ha iniziato a dare in escandescenze all’interno dell’abitazione della madre in via Borzoli, minacciando di aggredirla. La donna, insieme alla figlia, è riuscita a barricarsi in una stanza di casa e da lì ha avvertito il 118 chiedendo aiuto. Sul posto oltre ai sanitari è intervenuta anche una volante della Questura di Genova. Secondo quanto riferito il 20enne, che in un primo tempo sembrava essersi calmato e si era sdraiato sul letto, all’arrivo degli agenti ha estratto un coltello nascosto sotto il cuscino colpendo a un fianco uno dei due poliziotti. Ne è nata una colluttazione nella quale il collega, secondo quanto spiegato dalla polizia intervenuta in difesa del compagno, ha estratto l’arma di ordinanza sparando due colpi uno dei quali fatale per il ragazzo. Il giovane è deceduto. Il poliziotto ferito è stato trasportato d’urgenza in ospedale in codice rosso. Sul posto stanno operando gli uomini della squadra Mobile per i rilievi insieme al pm di turno Valter Cotugno che stanno ricostruendo la dinamica dell’accaduto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni