cerca

L'ala radicale torna all'attacco sulle rendite


La Cosa Rossa non ha intenzione di mollare sulla tassazione delle rendite finanziarie e fa sapere di essere pronta a presentare modifiche. Per evitare però che ciascuno vada in ordine sparso, già oggi l'Unione prova a serrare le fila al Senato in una riunione con il ministro dei Rapporti con il Parlamento Vannino Chiti. Per un fronte che si apre, un altro è destinato a chiudersi: il ministro della Funzione pubblica Luigi Nicolais assicura che per il rinnovo del contratto del pubblico impiego non solo ci sono le risorse, ma una parte del gruzzolo potrebbe essere inserito nella Manovra 2008. Ma le novità dovranno essere compatibili con le finanze dello Stato. Se il rapporto deficit-Pil migliora e scende quest'anno al 2,4%, come conferma anche l'Isae, la crescita invece frena rispetto alle previsioni. Il Pil per quest'anno è previsto all'1,8% e all'1,4% per il 2008, contro l'1,9% e l'1,8% delle stime precedenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni