cerca

LA MANIFESTAZIONE

Toscana Endurance Lifestyle, giovani d'Europa a caccia di medaglie

Toscana Endurance Lifestyle, giovani d'Europa a caccia di medaglie

I grandi numeri del Toscana Endurance Lifestyle 2018 sono stati presentati presso l’Allegroitalia Tower Plaza Hotel di Pisa. Una manifestazione che, con il FEI Meydan Endurance Championship for young riders and juniors (26 luglio) e l’H.H. Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum Italy Endurance Festival (27luglio), con oltre 400 cavalli in rappresentanza di 36 nazioni al via presso l’ippodromo e la Tenuta di San Rossore, impiegherà 224.000 litri di acqua - pari a quella necessaria per la doccia di 4.500 persone - 75 tonnellate di ghiaccio - equivalenti a 1 milione e 100mila ghiaccioli - e 1.650 chilowatt (pari a un concerto di Madonna). Presenti alla Conferenza Stampa il vicesindaco di Pisa Raffaella Bonsangue, il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini, il presidente ALFEA Cosimo Bracci Torsi, il presidente dell’Ente Parco di Migliarino San Rossore Giovanni Maffei Cardellini, il General Manager del Dubai Equestrian Club Mohammed Essa Al Adhab, il FEI endurance director Manuel Bandeira de Mello, il vicepresidente FISE Giuseppe Bicocchi e l’organizzatore Gianluca Laliscia. Unanime l’impegno a proseguire nel progetto di sviluppo dell’endurance, partendo dalla visione del governatore di Dubai, attraverso la piena collaborazione di organizzatori, istituzioni, autorità e sponsor, nell’ottica di una cooperazione tra Italia e Emirati Arabi Uniti, nel pieno rispetto del “Paradiso dei cavalli toscano”.

Raffaella Bonsangue, sindaco di Pisa
“Il Toscana Endurance Lifestyle rappresenta un matrimonio con il Comune di Pisa che speriamo non venga mai sciolto. Di anno in anno questo appuntamento vede crescere le sue partecipazioni sportive internazionali generando un forte indotto turistico”.

Giovanni Maffei Cardellini, presidente dell'Ente Parco San Rossore, Migliarino, Massaciuccoli
“Questi 23.000 ettari di bellezze paesaggistiche che vanno da Viareggio a Pisa e Livorno e sono un luogo eccezionale con 35 chilometri di spiagge, dune, pineta, aree umide e palustri. Un luogo unico nel mediterraneo posto all’interno di un’area metropolitana dalle immense ricchezze culturali.

Il cuore del Parco è la Tenuta di San Rossore, luogo in cui i cavalli hanno sempre avuto un ruolo centrale. Questo non è il Parco dei divieti ma dell’organizzazione. Dal 2018 l’Endurance  è entrato nel Disciplinare del Parco di Migliarino a seguito di numerosi studi di incidenza e compatibilità ambientale per questo siamo sicuri che questo splendido evento non creerà contrasti con il territorio ma darà un contributo alla sua manutenzione e valorizzazione”

Cosimo Bracci Torsi, Presidente Alfea
“Siamo lieti di trovarci alla quarta edizione del Toscana Endurance Lifestyle che sta diventando una fortunata tradizione. Dopo la Meydan Cup e il Toscana Endurance Lifestyle, nel 2019 ospiteremo i FEI World Championship Young Horses e nel 2020 i Longines FEI Word Endurance Championship. Dunque dall’esclusività verso il cavallo da corsa si giunge alle altre discipline equestri, e tra queste l’endurance sposa appieno le caratteristiche naturali del nostro Parco. Questo sogno non sarebbe stato possibile realizzarlo senza Gianluca Laliscia che ha portato l’endurance nella Tenuta di San Rossore e all’H.H. Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum  che ha investito in questa visione".

Valter Tamburini, Presidente della Camera di Commercio di Pisa
“Ricordo e ringrazio ancora Gianluca Laliscia che alla prima edizione del 2015 mi contattò quando ancora il Toscana Endurance Lifestyle era una scommessa che ora posso affermare che è stata vinta e lo dimostrano i progetti futuri. Per questo il mio grazie e quello della Camera di Commercio va a tutti loro che hanno trainato l’economia locale”.

Giuseppe Bicocchi, vice presidente Federazione Italiana Sport Equestri
“Il Toscana Endurance Lifestyle è da anni una realtà consolidata nel mondo dell’endurance. Passione, competenza e spirito di squadra hanno reso possibile l’unione tra l’ippodromo di San Rossore e il mondo equestre; tra FEI, FISE e sistemaeventi.it; tra Pisa e il resto del mondo; tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti; tra le stelle dell’endurance e le giovani promesse". Desidero ringraziare, a nome della Federazione Italiana Sport Equestri, Gianluca Laliscia e a Sua Altezza lo Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, perché il nostro compito, che poi è anche il nostro obiettivo, è quello di incentivare la diffusione delle discipline equestri, portando il grande pubblico a conoscere questo magnifico compagno di vita e di sport: il cavallo”.

Gianluca Laliscia, chairman di sistemaeventi.it  organizzatore del Toscana Endurance Lifestyle
“Sono venti anni che faccio conferenze stampa, ma oggi per la prima volta mi sono emozionato perché ho sentito il risultato di questi venti anni di lavoro. Siamo arrivati ad un traguardo ma per me ed il mio team questa sarà solo una ripartenza. Il Toscana Endurance Lifestyle ha un’organizzazione complessa e la sua regina è la Tenuta di San Rossore: il percorso racchiude le condizioni ideali per una gara di endurance che ogni anno cerchiamo di far crescere sotto il profilo della sicurezza del binomio e del benessere animale. Quello della Riserva Naturale di Migliarino è il percorso più veloce d’Europa, con la più alta percentuale di arrivo dei binomi. Non a caso i 6500 ettari della Tenuta hanno un microclima di 3 o 4 gradi in meno rispetto all’Ippodromo. Il progetto del 2020 sarà totalmente “green”: miriamo al totale abbattimento delle emissioni di CO2 nell’atmosfera attraverso il raggiungimento dei punti di assistenza a piedi, in bicicletta o a cavallo. Possiamo contare sulla collaborazione del Reggimento Logistico Folgore (appartenente alla Brigata Paracadutisti Folgore dell’Esercito Italiano, ndr) con 36 militari impegnati come steward, vedette e nel sistema link-radio. Con questo traguardo abbiamo dimostrato come pubblico e privato possono lavorare insieme e migliorare i risultati. Questo lavoro in team fa si che in soli tre minuti possano arrivare i soccorsi in ogni punto del tracciato. Una clinica veterinaria, a 1 chilometro e mezzo dal vet gate, è eventualmente pronta ad agire”.

Manuel Bandeira De Mello, direttore del dipartimento Endurance della Federazione equestre internazionale
“Sono entusiasta di ciò che questa manifestazione rappresenta per l’endurance mondiale. Qui ci sono le condizioni ideali per un grande evento e i migliori organizzatori del mondo, ragion per cui abbiamo scelto senza esitazioni di sorta di far parte di questo progetto per i prossimi tre anni”. Di passione, competenza e spirito di squadra ha parlato il vicepresidente della Federazione italiana sport equestri, Giuseppe Bicocchi: “Toscana Endurance Lifestyle, mosso dalla passione del campione del mondo Gianluca Laliscia, come un’atleta si è allenata e perfezionato senza mai stancarsi di andare avanti, migliorare e crescere in questo autentico trionfo della natura”.

Mohammed Essa Al Adhab, General Manager Dubai Equestrian Club
“Ciò di cui siamo protagonisti in questi giorni è il frutto di un grande lavoro di squadra, che vede impegnato da tempo Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum con l’obiettivo di promuovere l’endurance e dare la possibilità ai giovani di crescere praticando sport. Il suo, quello delle aziende che credono in questo progetto e quello delle tante persone che si impegnano per realizzarlo è un grande gesto d’amore, pura passione per i cavalli”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni