cerca

sostenibilita

In Repubblica Dominicana la più grande centrale solare dei Caraibi

L’obiettivo è rinunciare gradualmente ai combustibili fossili e ridurre emissioni CO2 nella regione

In Repubblica Dominicana la più grande centrale solare dei Caraibi

Roma, 15 gen. - (Adnkronos) - Al via nella Repubblica Dominicana un grande progetto di produzione di energia rinnovabile nella provincia di Monte Plata nella parte centro orientale dell’isola, dove sorgerà la più grande centrale solare dei Caraibi. Obiettivo, rinunciare gradualmente ai combustibili fossili e ridurre quindi la quantità di emissioni di CO2 nella regione caraibica.

Il progetto, avviato già da qualche anno dalla compagnia di Taiwan General Energy Solution, si basa su un'analisi dell’isola dal punto di vista di approvvigionamento energetico, ma prende in considerazione anche i vantaggi della forte esposizione ai raggi solari di questa zona. Grazie al fattore climatico, la produzione di energia elettrica stimata sarà sufficiente a soddisfare la domanda energetica di circa 50mila famiglie e si prevede la creazione di centinaia di posti di lavoro nella centrale e migliaia di posti nelle aziende di servizi e forniture necessarie.

L’isola caraibica punta a realizzare un’opera totalmente sostenibile e per questo il suo completamento avverrà nel rispetto di una serie di vincoli posti dal governo come condizioni essenziali. Infatti, la compagnia taiwanese dovrà preoccuparsi di ripristinare la stessa superficie di vegetazione rimossa per realizzare l’impianto fotovoltaico e di rispettare gli elementi ambientali originari di un’ampia area della provincia di Monte Plata. Inoltre, la centrale solare dovrà includere anche un centro aperto ai visitatori riguardante l’energia rinnovabile e i vantaggi interconnessi ad essa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro