cerca

rimedi naturali

Labbra a prova di bacio tra cura e make-up

Il decalogo delle labbra perfette: maschere o trattamenti specifici magari a base di acido ialuronico possono essere un buon compendio per idratarle e voluminizzare

Labbra a prova di bacio tra cura e make-up

"Ba, ba, baciami piccina, Con la bo, bo, bocca piccolina" cantava il Quartetto Cetra. Le labbra sono ciò che del nostro viso richiama maggiormente l’attenzione: determinano l’armonia del viso ed evocano sensazioni precise in chi le guarda.

Il decalogo delle labbra perfette
Ma cosa intendiamo, in genere, per labbra perfette? Uno tra i canoni di bellezza classica proposti per la bocca si rispecchia nelle cosiddette “proporzioni auree” del volto. “Semplificando, dovrebbero rispettare alcune caratteristiche anatomiche e strutturali: il vermiglio (labbro) inferiore deve essere più grande di quello superiore, l’arco di Cupido (bordo del labbro superiore dove si incurva dando la classica forma a “cuore”) deve essere leggermente sporgente e in ultimo tanto è più grande il vermiglio (labbro) superiore tanto più corto e convesso deve essere il prolabio, ovvero la piccola regione cutanea compresa tra l’arco di Cupido e la base del naso”, spiega Linda Tiraboschi, cosmetologa e membro di AIDECO (Associazione Italiana di Dermatologia e Cosmetologia). Non si può dunque parlare in sé e per sé di “belle labbra” senza incorniciarle in un volto e, considerando che nessuno è perfetto, piuttosto che parlare di labbra ideali sarà meglio soffermarsi sul come è possibile dare il giusto risalto a questa zona.

La cura delle labbra
“Stick e creme umettanti e altamente idratanti sono alla base della beauty routine delle labbra, maschere lenitive possono essere applicate ciclicamente al fine di lenire particolari sensazioni di fastidio. Scrub leggeri o gommage possono essere effettuati una o due volte alla settimana, preferibilmente la sera, per rimuovere le inestetiche “pellicine”, ponendo però sempre attenzione a non stressare troppo la zona poiché il rischio di peggiorare il quadro e creare piccole fessurazioni è alto”, spiega la cosmetologa e prosegue. Maschere o trattamenti specifici magari a base di acido ialuronico possono essere un buon compendio per ottenere labbra più idratate e visibilmente più voluminose, dall’aspetto più bello e sano.

Qualche esempio? Dragon's Blood Lip Mask è una maschera in biocellulosa che idrata e lenisce rendendo le labbra più uniformi e dall'aspetto giovane, mentre Sugar Scrub Esfoliante Nutriente di L'Oréal Paris combina le proprietà dei 3 zuccheri selezionati (grezzo, di canna e bianco) al Burro di Cacao, ricco di acidi grassi essenziali e all’Olio di Cocco ricco di lipidi. Inoltre i Chicchi di Cacao rimuovono le cellule morte e rendono la bocca più morbida. Infine, Elisir Labbra Olio Nutriente all’Argan di Collistar abbina i preziosi Oli di Argan e Jojoba al Burro di Karité e alla Vitamina E, assicurando un’intensa azione idratante, nutriente ed elasticizzante. La sua particolarissima texture, ricca e vellutata, avvolge voluttuosamente le labbra lasciandole morbidissime, otticamente più voluminose e con una straordinaria brillantezza "effetto glossy". “L’applicazione giornaliera e continuativa di prodotti (emulsioni, sieri, stick multifunzione per labbra e contorno) con ingredienti funzionali specifici per questa zona, consente di idratare, elasticizzare, proteggere e reintegrare le naturali difese della pelle. Buoni risultati sono ottenuti con gli estratti naturali, come ad esempio il Burro di Karité, l’Olio di Argan o l’Olio di Cocco: proteggono ed umettano la cute delicata di labbra e contorno, in particolare dal freddo dell’inverno evitando che si disidrati o secchi eccessivamente. In caso di contorno labbra foto-invecchiato e con iperpigmentazioni la scelta può ricadere anche su ingredienti ad azione antiossidante come la vitamina C, sempre ricordando che questa è una zona foto-esposta e che di conseguenza va evitato l’uso di sostanze potenzialmente foto-tossiche o foto-sensibilizzanti. La vitamina E è da preferire in caso di labbra che tendono a screpolarsi facilmente” conclude Linda Tiraboschi.

Il make-up della prossima stagione
E poi, ovviamente, resta sempre il make-up, l’alleato indispensabile per valorizzare e proteggere le labbra. Oggi, infatti, quando parliamo di rossetto, ci riferiamo a un prodotto trattante a 360 gradi. Ne è un esempio Le Phyto Rouge di Sisley che promette labbra costantemente idratate grazie al «Complesso Hydrobooster» composto da 2 attivi faro, Acido Ialuronico e Glucomannano di Konjac.

Le labbra sono rimpolpate, levigate e volumizzate. L'olio di Camelia e quello di Jojoba, inoltre, nutrono e mantengono morbidezza ed elasticità. Rouge Allure Camélia di Chanel prende in prestito uno dei simboli emblematici della maison, la Camelia, per reinterpretare gli iconici rossetti Chanel. Vestiti del fiore caro a Gabrielle Chanel e con il cappuccio dorato, diventano dei veri e propri oggetti da collezione. Infine, se vogliamo nutrire colorando delicatamente le labbra c'è il balsamo bellezza labbra di Avéne, della gamma di maquillage Couvrance, che unisce la piacevolezza di un moderno lipstick colorato al potere nutritivo di un balsamo labbra grazie alla sua consistenza ricca e fondente. Ideale per nascondere lievi imperfezioni, sublimare la grana e nutrire a fondo. Se invece puntiamo sul volume il Gloss Rimpolpante Collagene + Oligopeptide  di Collistar rimpolpa le labbra, rendendo la bocca via via più voluminosa e modellata e, grazie a un blend di tre cere vegetali – mimosa, jojoba, girasole – protegge e idrata.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro