cerca

INTERVENTO

Rimosso relitto sul Tevere nei pressi di ponte Vittorio Emanuele II

Si era staccato e rovesciato durante una piena del fiume: l'operazione durerà una settimana

Rimosso relitto sul Tevere  nei pressi di ponte Vittorio Emanuele II

Questa mattina, nei pressi di ponte Vittorio Emanuele II a Roma è stato rimosso un altro ingombrante relitto di imbarcazione dal fiume Tevere. L'intervento scaturisce da un accordo di collaborazione tra Capitaneria di Porto di Roma-Fiumicino, Regione Lazio, comune di Fiumicino, Roma Capitale, Autorita' del sistema portuale del Mar Tirreno centro-settentrionale e Autorita' di Bacino distrettuale dell'Appennino centrale. Si tratta di una delle strutture del vecchio galleggiante denominato "Vacanze Romane", un relitto che si è staccato e rovesciato durante una piena del fiume Tevere avvenuta negli anni passati e poi trasportato dalla corrente arenandosi nel punto in cui si trova a causa della presenza di muratura di probabile origine romana. Il relitto e' composto da una chiglia a doppio strato di cemento con rete metallica con delle intercapedini all'interno della chiglia stessa realizzate in mattoni. La chiglia è lunga 10 metri e molto larga tanto da essere chiamata "la balena". Il relitto non potrà essere sollevato per intero, ma sara' sezionato con attrezzature e flessibili. L'intervento, compiuto da personale specializzato con operatori subacquei, mezzi di soccorso e che ha richiesto anche la deviazione della navigazione turistica, durerà almeno una settimana. Al termine delle operazioni tutti i rifiuti saranno trasferiti in discarica.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro