cerca

Giallo all’Umberto I Morta un’anziana caduta dalla barella

I familiari accusano il nosocomio. I sanitari: deceduta per cause naturali. La Procura indaga per omicidio colposo

Sarebbe morta dopo essere caduta dal letto dell'ospedale. È giallo in corsia al Policlinico Umberto I. Una donna di 81 anni ricoverata nel reparto di cardiologia del nosocomio di via Regina Elena è stata trovata senza vita dieci giorni fa. Secondo quanto denuncia il marito, l’anziana sarebbe deceduta a causa della caduta a terra. Circostanza che è stata smentita dall’ospedale. Intanto la Procura di Roma indaga per omicidio colposo. Al momento non ci sono persone iscritte nel registro degli indagati.

Maria Carmelina Frattangelo (è questo il nome della vittima) era stata ricoverata per problemi cardiaci. La mattina del 14 settembre il marito della donna è stato informato del decesso. Nella denuncia presentata alla Procura, l'uomo ha spiegato che un membro dello staff sanitario gli avrebbe detto di aver trovato la moglie morta per terra e che solo dopo sarebbe stata riadagiata sul letto. Il personale dell'ospedale nega categoricamente questa dinamica dei fatti. Tuttavia, nell'ambito degli accertamenti disposti dal pm Edoardo De Santis, sono state sequestrate le cartelle cliniche della donna. Nella giornata di oggi verrà eseguita l'autopsia. L'incarico è stato affidato a un medico legale del Policlinico Gemelli. La perizia dovrà accertare se la morte è avvenuta per cause naturali, o comunque connesse con la patologia dell'anziana, oppure ci sono fratture o lesioni interne compatibili con un trauma da caduta.

Se fosse confermata la dinamica dei fatti, quello dell'Umberto I non sarebbe il primo caso di incidenti di questo tipo. Lo scorso 7 settembre un uomo di nazionalità statunitense ha perso la vita nel reparto di cardiologia dell'ospedale Cardarelli di Napoli, dopo una violenta caduta da una barella. » stato subito sottoposto a un intervento di neurochirurgia, in seguito al trauma riportato alla testa, che però non è servito a salvarlo. Secondo le prime ricostruzioni, il paziente, già gravemente malato, si sarebbe sporto su di un lato per cercare di alzarsi, cadendo però sul pavimento.

Un caso analogo si è verificato anche a Roma lo scorso 16 luglio. Una donna di 75 anni è morta cadendo dalla barella "parcheggiata" in un corridoio del pronto soccorso del policlinico Tor Vergata, dove da sei giorni stava trascorrendo la degenza per mancanza di un posto letto. Sull'incidente la Procura aveva aperto un’inchiesta per omicidio colposo. Esattamente due giorni prima, il 14 luglio, una barella è scivolata via da un'ambulanza durante il tragitto tra la clinica Villa Sandra e l’ospedale San Camillo Forlanini per l’apertura improvvisa delle porte posteriori. Il paziente trasportato ha sbattuto la testa sull’asfalto riportando solo una leggera ferita, ma poi è morto dopo l'intervento al quale doveva essere sottoposto. Anche in questo caso la Procura aveva aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro