cerca

addio urne

Meno onorevoli, legislatura blindata

Sì al taglio dei parlamentari. Oggi il voto definitivo: i deputati saranno 400

Il taglio dei parlamentari convince anche Forza Italia

Il voto definitivo ci sarà oggi alla Camera: è il quarto e ultimo «sì» per approvare la riduzione dei parlamentari. Resteranno 400 deputati (invece di 630) e 200 senatori (anziché 315). Voteranno a favore tutti i partiti benché la riforma, sponsorizzata dal M5S, abbia ottenuto la bocciatura nelle altre tre votazioni da parte del Pd e di Forza Italia.

I Dem avevano ancorato il loro ok a un accordo di maggioranza su un pacchetto di correttivi da affiancare alla riduzione dei parlamentari. Intesa che arrivata ieri anche se ancora non è stato deciso quale sarà il sistema di voto da adottare. Il Partito democratico pensa a una base proporzionale con un doppio turno con premio nazionale mentre il M5S punta sul proporzionale puro.

Secondo l’accordo di ieri entro dicembre dovranno essere presentate una serie di modifiche, tra cui quelle per fare in modo che i presidenti di Regione siano presenti in Senato quando si discutono le leggi di autonomia differenziata e la sfiducia costruttiva a camere riunite. Entro ottobre invece dovranno essere...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro