cerca

verso il congresso

Pd mai così disastrato. Ma c'è la fila per guidarlo

Pd mai così disastrato. Ma c'è la fila per guidarlo

Nicola Zingaretti

Avanti, c'è posto. Sì, magari. Perché in politica stretta o larga che sia la prima fila, dei pretendenti c'è sempre la calca. E lo dimostra lo psicodramma del Pd nel suo annus horribilis. A undici anni dalla sua creazione, e a dieci dalla prima prova elettorale nelle politiche, della "vocazione maggioritaria" che Walter Veltroni fissò per l'allora nascente partito non è rimasto nulla. Le elezioni per il Parlamento di quest'anno hanno rappresentato una batosta, e tempo un paio di mesi sono scivolate via anche amministrazioni di storica bandiera rossa (vedasi Siena) e ora ci si affaccia verso le prossime regionali dove tutto, anche l'Emilia Romagna, è contendibile. Eppure, eppure si affolla la schiera dei pretendenti alla leadership. L'ultimo in ordine di tempo è...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni