cerca

la prima udienza

"Aula sovraffollata, c'è il virus". Ma il processo agli americani parte lo stesso

È partito, nonostante il coronavirus, nel tribunale di piazzale Clodio il processo a Finnegan Lee Elder e Christian Gabriel Natale Hjorth, i due ragazzi americani accusati di aver ucciso a Roma il vice brigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. Nonostante la circolare della Corte d'appello di Roma, diramata ieri, che vietava assembramenti nelle aule il presidente della corte d'assise ha iniziato comunque il via all'udienza. Prima di iniziare ha detto: "L'aula è sovraffollata, stiamo ospitando il coronavirus". In queste foto lo stato dell'aula durante l'udienza. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro