cerca

Agli Us Open

Meghan in jeans per vedere la Williams. Ma le porta sfortuna

La duchessa di Sussex, grande amica della tennista americana, Serena Williams ex "numero uno" al mondo, è voluta volare a New York per assistere alla finale degli Us Open direttamente dalle tribune dell’Arthur Ashe Stadium. Ha lasciato dunque a casa il marito Harry e il primogenito Archie, quattro mesi appena, e ha sorvolato l’Atlantico. Si è seduta nel box dei parenti e amici di Serena facendo tremare tutto lo staff della campionessa. Meghan Markle, infatti, era sugli spalti anche a Wimbledon, e anche lì, in finale, Serena ha perso. Così si è sparsa la voce che la duchessa non porti fortuna alla tennista. Due finali perse su due, iniziano ad essere molto più di un indizio. 

In abitino low coast di jeans e capelli sciolti, e i chili della gravidanza ancora difficili da smaltire, Meghan si è presentata con la mamma sugli spalti e ha salutato gli "amici" americani. C'erano Alexis Kerry Ohanian, il marito di Serena, naturalmente, in prima fila, la sorella Venus e la regina della moda Anna Wintour. 

Meghan e il marito, sesto nella linea ereditaria al trono britannico, convinti ambientalisti, sono finiti nella bufera il mese scorso per aver preso quattro voli privati in appena 11 giorni nei loro spostamenti estivi. Stavolta, secondo la stampa britannica, Meghan ha optato per una linea commerciale ma ha volato in prima classe. Secondo i pettegolissimi tabloid britannici, Meghan è rimasta fino a tarda notte in piedi per vedere la semifinale e poi si è imbarcata alle 8.30. «Una scelta dell’ultimo minuto per essere accanto all’amica e tornare subito indietro», ha raccontato una fonte al Times. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro