cerca

il caso monte

Droga all'Isola dei Famosi, la produzione Magnolia corre ai ripari: "Non ci sono prove"

Droga all'isola dei Famosi, la produzione Magnolia corre ai ripari:  "Non ci sono prove"

Il "canna-gate" dell'Isola dei Famosi si arricchisce di un nuovo capitolo. "Magnolia", la società che, insieme a Mediaset, produce l’Isola dei Famosi, ha rotto il silenzio diffondendo una nota ufficiale. Nel comunicato si legge: “La società Magnolia ha appreso da organi d’informazione che alcuni partecipanti, una volta rientrati in Italia, avrebbero dato credito alle dichiarazioni della signora Eva Henger riportate nelle scorse settimane dai media secondo la quale, prima dell’inizio del gioco, uno dei partecipanti si sarebbe procurato e avrebbe fumato spinelli. Si tratta di dichiarazioni dalle quali, ove venissero confermate, Magnolia prende le debite distanze e che sono peraltro contraddette da quanto riferito, sempre sui media, da altri partecipanti rientrati dal gioco”.

Inoltre la produzione Magnolia rende noto “di aver esaminato il materiale video e di aver sentito il personale presente in Honduras e non è emersa alcuna evidenza che siano state consumate droghe e a maggior ragione che il personale avesse conoscenza di una simile circostanza che per inciso è indipendente dal programma e ininfluente sul meccanismo del gioco. La produzione si riserva ogni ulteriore accertamento e tutelerà le proprie ragioni in caso di dichiarazioni che risultino lesive di Magnolia o che determinino discredito sull’operato del personale della produzione e sul programma”. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni