cerca

IL GENOA RIPARTE DA NICOLA "SITUAZIONE DELICATA MA SFIDA FANTASTICA"

IL GENOA RIPARTE DA NICOLA "SITUAZIONE DELICATA MA SFIDA FANTASTICA"

GENOVA (ITALPRESS) - "Non bisogna prendere in giro nessuno, il miglior modo per essere produttivi e' prendere coscienza della situazione. E la situazione e' delicata. Ma e' una fantastica sfida". Davide Nicola si sta gia' rimboccando le maniche. Terzo allenatore a sedersi in questa stagione sulla panchina del Genoa dopo Andreazzoli e Thiago Motta, il tecnico piemontese raccoglie una squadra all'ultimo posto in classifica a due giornate dalla fine del girone d'andata. "Attraverso l'unione di tutti dobbiamo far finta di mettere una pietra sopra e ripartire da zero - le sue parole nella conferenza stampa di presentazione, alla vigilia della gara col Sassuolo - Ci attende un mini-campionato dove dimostrare una passione incredibile per il nostro lavoro". Rispetto alla sua esperienza da giocatore, Nicola trova un ambiente "profondamente cambiato a livello di strutture di allenamento, ci sono stati investimenti importanti per garantire quello che il calcio moderno necessita e questo deve essere una risorsa. Ma la passione e' la stessa e se non c'e' abnegazione, voglia di sacrificio, nessun progetto tecnico puo' essere supportato". "Qui ci sono giocatori che conoscono la categoria, con qualita' tecniche importanti - ha ricordato ancora Nicola - Ma i dati difficilmente mentono". Il Genoa, infatti, ha raccolto finora appena due vittorie: "E' una squadra che ha voglia di proporre gioco ma che non ha un vero e proprio equilibrio. Bisogna togliersi quei difetti che possono non portarci a raccogliere quanto di buono si fa e guardare anche ai pregi per ottenere una strategia adeguata ai giocatori a disposizione". (ITALPRESS). glb/red 04-Gen-20 12:10

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro