cerca

tragedia nel ragusano

Cuginetti travolti dal suv: uno è morto, l'altro ha perso le gambe

Il conducente positivo ad alcol e droga

Due bimbi travolti dal suv, uno è morto

Un bimbo di 11 anni ucciso e un altro ricoverato in gravi condizioni. Entrambi travolti a Vittoria, nel Ragusano, da un suv guidato da un 37enne. L'uomo aveva "un tasso alcolemico quasi 4 volte superiore al limite consentito" e ha "dichiarato di aver fatto uso anche di cocaina", spiegano gli investigatori. Adesso deve rispondere di omicidio stradale. Per gli inquirenti era lui alla guida del Suv che ieri sera ha travolto due cuginetti di 11 anni nel centro storico di Vittoria. Uno è morto, l'altro versa in condizioni disperate: dopo un intervento di oltre 5 ore è stato trasferito in elisoccorso in una struttura specializzata del policlinico di Messina: non ci sarebbe stato niente da fare per evitare l'amputazione di entrambe le gambe.

Secondo gli inquirenti l'uomo "a forte velocità ha azzardato un sorpasso in pieno centro città a Vittoria perdendo il controllo dell'auto" travolgendo due cuginetti di 11 anni seduti sul gradino di casa dei vicini mentre giocavano con un telefono cellulare. Il conducente non avrebbe prestato alcun soccorso alle vittime dandosi alla fuga a piedi: la polizia lo ha rintracciato poco dopo.

Gli altri tre passeggeri dell'auto sono fuggiti anche loro e per questo sono stati denunciati dagli uomini del commissariato di Vittoria e della Squadra Mobile. Interrogati tutta la notte, hanno fornito la dinamica dell'accaduto addebitando ogni responsabilità al conducente. Utilizzate anche le immagini di alcuni impianti di videosorveglianza che hanno ripreso le fasi dell'incidente. I tre sono stati rimessi in libertà in attesa anche delle dichiarazioni che renderà l'investitore al giudice in sede di udienza di convalida. In auto, inoltre, il 37enne aveva due armi, un manganello telescopico e una mazza da baseball.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro