cerca

nuovo corso

Il taglio dei parlamentari e l'enigma delle poltrone

Il taglio dei parlamentari e l'enigma delle poltrone

Come avrete appreso, è passata la legge che diminuisce Deputati e Senatori. È vero, la macchina deve essere messa in moto con una serie di altri provvedimenti, comunque è la prima volta che ciò accade. Si dice che Deputati e Senatori sono “incollati” alla poltrona. Non sappiamo se sia vero, comunque alcuni di loro devono cominciare a pensare di lasciare la poltrona e a non allontanarsi con la poltrona incorporata. Ma a quale santo si dovranno rivolgere i segretari dei partiti al momento di fare le liste, sapendo di questa importante decurtazione? Diranno gli innocenti: “Papà era Deputato, ma poi lo hanno tagliato. No, non si è fatto male, ma ha cambiato ufficio”. Coraggio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro