cerca

condannato a 23 anni

Harvey Weinstein positivo al coronavirus. Isolamento in carcere a New York

Harvey Weinstein positivo al coronavirus. Isolamento in carcere a New York

Anche Harvey Weinstein ha il coronavirus. L’ex potente produttore di Hollywood condannato a 23 anni per stupro, sarebbe risultato positivo al test del Covd-19. La notizia pubblicata da Niagara gazette e Deadline è stata confermata da Michael Powers, presidente dell’associazione delle guardie carcerarie dello stato di New York dal momento che Weinstein, 68 anni, è detenuto da una settimana alla Wende Correctional Facility, carcere di massima sicurezza dello stato di New York, dove sono rinchiusi 950 detenuti. Il portavoce del magnate del cinema, Juda Engelmayer, ha invece detto di non essere stato informato a riguardo. Secondo quanto si apprende Weinstein sarebbe stato isolato e diversi agenti in servizio nell'istituto carcerario sarebbero in quarantena. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro