cerca

psicosi contagio

Influenza a bordo. Nave da crociera italiana rifiutata ai Caraibi

Influenza a bordo. Nave da crociera italiana rifiutata ai Caraibi

Si rischia un nuovo caso Westerdam. La nave da crociera Msc Meraviglia, con 4.500 passeggeri e 1.600 membri di equipaggio si è vista rifiutare il permesso di attracco in Giamaica e alle Isole Cayman, dopo aver riportato un caso di influenza a bordo. 

Per approfondire leggi anche: In Veneto la prima vittima italiana

Secondo quanto riporta il New York Times, la Msc Meraviglia è giunta da Miami a Ocho Rios, in Giamaica, martedì mattina. Dopo che il comandante ha riferito di un caso di influenza tra uno dei membri dell’equipaggio, le autorità giamaicane hanno negato lo sbarco, temendo un contagio da coronavirus. La nave, dopo avere atteso in rada per quasi quattro ore, ha quindi proseguito per Georgetown, alle Isole Cayman, successiva tappa della crociera. Anche in questo caso, le autorità sanitarie hanno negato il permesso di sbarco a quanti si trovano a bordo della nave.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro