cerca

Si riaccende la tensione

Corea del Nord, Kim lancia un missile balistico intercontinentale

Seul risponde con l'esercitazione di un raid di precisione

Corea del Nord, Kim lancia un altro missile balistico

La Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile balistico. Secondo il portavoce del Pentagono, Robert Manning, si tratterebbe di un missile intercontinentale che, secondo le autorità Usa, "non ha costituito una minaccia contro il Nord America, i nostri territori ed i nostri alleati". Per il Pentagono il missile anciato da Sain-ni ha volato per circa 620 miglia, quasi mille chilometri, prima di schiantarsi nelle acque al largo del Giappone, nella cosiddetta Zona economica esclusiva.  

La risposta di Seul
A dare per prima la notizia è stata l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, citando l'esercito della Corea del Sud che sta preparando un'esercitazione missilistica "per un raid di precisione" in risposta al lancio. Il capo di stato maggiore delle forze armate sudcoreane fa sapere che l'esercito della Sud Corea sta analizzando i dettagli del lancio insieme agli Stati Uniti.

I precedenti
Il 4 ed il 28 luglio Pyongyang lanciò 2 missili Icbm Hwasong-14 che hanno simulato (seguendo una traiettoria quasi verticale), di poter percorrere oltre 10.000 km e di poter colpire quasi tutti gli Usa. Quello di oggi è invece caduto a 250 km ad ovest della costa giapponese. Il precedente, lanciato il 15 settembre, aveva invece percorso ben 3.700 km, sorvolando il Giappone e precipitando nel Pacifico era un missile balistico a raggio intermedio (Irbm) Hwasong-12, in grado di colpire anche le basi Usa nell'isola di Guam. Il portavoce del Pentagono, il colonnello Rob Manning ha riferito che il missile è stato lanciato alle 3 del mattino (di mercoledi') locale, le 17,30 in Italia, da un poligono a sud della capitale Pyongyang. Questa volta, però, stando alle dichiarazioni della Difesa Usa, il missile intercontinentale avrebbe percorso solo mille chilometri. 

Lo scontra Washington e Pyongyang 
Il lancio è destinato a riaccendere le tensioni tra la Corea del Nord e la comunità internazionale, in particolare gli Stati Uniti di Donald Trump - informato mentre il razzo era ancora in volo - che la settimana scorsa ha di nuovo inserito il Paese nella lista dei paesi sponsor di terrorismo, nell'ambito di "una campagna tesa a portare al massimo livello la pressione" per isolare Pyongyang per il suo programma nucleare e missilistico.

Tensione nel Mar del Giappone
Tra lo scorso agosto e settembre Pyongyang ha lanciato missili che hanno sorvolato l'isola di Hokkaido, nel nord del Giappone, prima di precipitare nel Pacifico. E sotto il suo leader Kim Jong Un ha condotto, il 3 settembre scorso, il suo sesto, e più potente, test nucleare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni