cerca

il caso mark caltagirone

Pamela Prati torna a Domenica in: io plagiata. Le ex manager se la prendono con Mara Venier

Si riaccendono i riflettori sulla truffa delle finte nozze di Pamela Prati con l’inesistente Mark Caltagirone e scoppia di nuovo la polemica

Pamela Prati torna a Domenica in: io plagiata. Le ex manager se la prendono con Mara Venier

La soap opera "Pratiful" si riaccende con un colpo di scena: Pamela Perricciolo e Eliana Michelazzo tirano in ballo Mara Venier. Pamela Prati torna a “Domenica In” per parlare della truffa delle finte nozze con l’inesistente Mark Caltagirone, padre di due figli adottati, e ribadisce: “Sono stata plagiata”, ma le due ex manager nonché sodali Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo impazziscono di rabbia e vuotano il sacco: “Va nei programmi dove le leccano il cu*o. Il libro è business. Abbiamo diritto di replica e non ci hai mai denunciato” e ancora: “Ma non ci avevi detto che Mara Venier ti doveva una certa cifra?”.

Volano stracci, anzi straccissimi tra Pamela Prati, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo. L’ex showgirl sarda ha ribadito a Mara Venier, conduttrice di “Domenica In”, di essere stata plagiata e di aver subito una truffa crudele da parte del “sistema”. Che è come accusare i non identificati “poteri forti” di manipolare l’economia, ma tant’è. La Prati non nomina mai Pamela Pericciolo e Eliana Michelazzo, le ex manager e amiche del cuore, ma le due donne si sentono chiamate in causa e ribattono su Instagram. E come ogni soap opera che si rispetti, ecco il colpo di scena: le due ex amiche del cuore si ricompattano contro la Prati. Eliana Michelazzo ha pubblicato una serie di Instagram Stories: uno screenshot con un sorriso ironico davanti alla Prati in tv con risate in sottofondo, a seguire ha detto: “Plagiata da chi? Da chi? Da se stessa!” e ancora: “Le bugie hanno le gambe corte. A distanza di un anno sentire ancora queste fesserie mi fa rabbia, ma soprattutto mi fa rabbia che la verità va detta tutta, cara Pamela. Perché hai fatto le foto con un tipo che sapevi non essere Mark Caltagirone? Io non so chi sia e a oggi non lo sa ancora nessuno. Per quanto riguarda il bambino non puoi fare di tutta un’erba un fascio perché sai benissimo che anche io ricevevo i messaggi e i video del bambino che diceva che andava a fare la chemio, ero pazza che me li mandavo da sola? E tu sai benissimo con chi stavi tutte le sere. Te lo ricordi? Sciacquati la bocca quando parli di me”.

Non soddisfatta, ha fatto una serie di storie in cui ha punzecchiato Mara Venier e altre conduttori/conduttrici: “E a certi programmi ricordo che esiste il diritto di replica. Non si possono fare trasmissioni solo con la stessa persona, esiste la replica, cosa che tanti presentatori non danno e questo non va bene”. La rabbia è montata col passare delle ore tanto che la Michelazzo ha violato il codice della strada facendo una diretta social mentre era alla guida della sua macchina. La procuratrice era nera: “Non mi sta bene quello che ha fatto la signora Prati, va solo nelle trasmissioni dove le leccano il cu*o e che non danno diritto di replica (Domenica In e Non è l’Arena, nda). Lei la invitano, a me no, se voglio dire la mia devo farlo sui social Dalla D’Urso non ci va, sputa nel piatto dove ha mangiato per anni. Ma quale plagiata, sapeva benissimo cosa stava facendo. Anche adesso va ospite solo dove le garantiscono che fa quello che dice e vuole, ha tirato in mezzo il Coronavirus e ha fatto un casino per non farmi andare a Live e lei che fa? I morti ci sono anche adesso! Il suo libro è solo business perché non l’ha scritto prima? Eh certo, vuole raccattare due soldi. Strategie di marketing: faccio la vittima e vendo qualche copia. E i soldi dei giornali non li ha presi? Fa business come sempre perché vive di quello, la sua carriera è finita da tempo. Poi piagne… anche io se racconto di essere stata abbandonata, di avere mamma con l’ictus mi metto a piagne! Ma non funziona così. I video e gli audio che mandava se li è dimenticati? E’ lei che ha sfruttato noi per fare un finto scoop come gli altri che ha fatto nella sua vita. E poi: il plagio non è più reato e non mi è mai arrivata alcuna denuncia, io ho denunciato chi di dovere, ma da parte sua nessuna denuncia. Sono stufa di essere presa a schiaffi in faccia da una persona che non poteva fatturare e che sa che problemi aveva. Mi ha utilizzato per i suoi porci comodi. Ha schifato la D’Urso e ha fatto il teatrino di me**a dalla Venier. Chi pensa che lei sia vittima si sbaglia, la vittima sono io che provavo a farle un matrimonio che non si è fatto perché Caltagirone non esisteva. Però le foto finte le ha fatte! Chi è l’uomo che ha mandato i vocali? Ha fatto il pianto greco, è una vergogna. Mi sono rotta i co**ioni! Sono stanca di queste trasmissioni che non mi fanno parlare e danno voce solo a ciò che vuole lei. Sono altamente inca**ata”.

Anche Pamela Perricciolo, alias Donna Pamela, ha affidato la sua indignazione a Instagram facendo a pezzi Pamela Prati: “Vittimismo time. La plagiata pochi giorni fa scriveva che le trasmissioni si dovevano vergognare a parlare di lei quando c’era il Coronavirus, vale solo per Mediaset?” e altri post: “Comunque quando l’Aicos ti pagava tutto, ti mantenevi meglio…”, “Grazie plagiata, perché dopo la tua intervista mi stanno scrivendo in tanti su come abbiamo fatto a sopportarti, già me lo chiedo anch’io”, “Mi è venuto in mente, leggendo la bolletta, che questa intervista l’ho pagata anch’io!”, fino a un post al vetriolo: “Alla regina del Bagaglino: ci mostri le fatture dei versamenti che l’Aicos le ha fatto per le interviste, si ricordi che mi ha mandato a riprendere suoi filmini personalissimi, i viaggi e le Spa chi li ha pagati? Non mi mandavi vocali che la Venier ti doveva una certa cifra? Il libro te lo ha prodotto Cairo, lo stesso che ti ha fatto fare tre puntate senza contraddittorio su La7, ci diffidi ma poi tu vai in televisione, non hai denunciato nessuno, mentre tu sei stata rinviata a giudizio per aver picchiato agenti di polizia. Ho tutto sul cellulare”.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"
Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore