cerca

temptation vip

Crisi nera per Pago e Gabriele Pippo. Fiori d'arancio dietro l'angolo

Crisi nera per Pago e Gabriele Pippo. Fiori d'arancio dietro l'angolo

La quinta puntata di “Temptation Island Vip” culmina nell’uscita di scena di Anna Pettinelli e Stefano Macchi, protagonisti di un falò-siparietto, e nella trollata di Chiara Esposito e Simone Bonaccorsi: si amano ed escono insieme. Sofferenza infinita per Pago e Gabriele Pippo: le rispettive fidanzate preferiscono i tentatori.

Anna Pettinelli show a Temptation Island Vip

Dopo un lungo e pleonastico riassunto sui cesti di lumache sparsi per l’Is Morus Relais, la ciccia arriva con un video per Anna Pettinelli. La speaker radiofonica è incredula davanti al comportamento da bimbominkia del fidanzato Stefano con la tentatrice Cecilia. L’uomo non fa proprio la figura dell’aquila reale tra sabbia nella maglietta, tuffi ganzi da olimpionico e “gimmi five” anni ‘80. La Pettinelli chiede di andar via senza passare per il falò di confronto, ma Alessia Marcuzzi la ferma: “Non pensi che stiano solo giocando?”. Che se lo facesse suo marito diventerebbe la cerniera di una sua borsetta. Anna un po’ recita, un po’ soffre: “Il suo egoismo è grosso quanto la Sardegna. Se ne frega di me, povera st***a che sto qui a fare la vestale dell’amore puro! E’ un co***ne che ha buttato tutto nel ce**o”. Alessia Marcuzzi, con l’inseparabile tappeto sulle spalle, annuncia a un basito Stefano il falò di confronto. E l’uomo spunta dalla scogliera correndo e sorridendo felice (inconsapevole dell’imminente cazziatone). Stessa andatura un po’ pirla di un cocker, ma senza orecchie. In sottofondo “Se bruciasse la città… da te io correrei…”. Bacio e “ciao tata”, Anna: “Non ti rendi conto di niente eh?”, poi lo pettina e lo spettina. Stefano passa dalla vocina al vocione: “Tu sei pazza. Colpa tua. Ho fatto come mi hai detto ‘entra e divertiti’”. Strategia prevista da Anna che rovescia sul malcapitato tutta la sua amarezza. La Marcuzzi ci mette una buona parola: “Stefano, non puoi negare che con Cecilia ci fosse un feeling particolare” e quello: “Sono inca**ato nero perché mi hai tirato fuori da lì”. La Pettinelli urla talmente forte che le acque sarde si ritirano, si aprono in due e compare Mosé: “Hai la sensibilità di un elefante. Ti lamenti perché ti ho portato via dal luna park? Sono stata male, male, male! Bella patata ssssono iooo, Sandra e Raimondo siaaaamo noiii”. Stefano ride incredulo davanti alle paranoie di Anna che indispettita si alza e se ne va: “Ma va a ca**re!”. Nathaly Caldonazzo è stata teatrale, ma Anna è l’intera scenografia stroboscopica di “Live Non è la d’Urso”: saltella sulla sabbia dando il fondoschiena foderato di bianco alla telecamera e grida che torna a Roma da sola. “Mi dispiace tanto che te abbia sofferto così” dice Stefano conciliante e Anna: “L’amore vero si capisce e si chiarisce. Mi porto via questo catorcio”. E i due si allontanano insieme, mano nella mano, anzi no, coperta nella coperta.

Temptation Island Vip: Gabriele Pippo e Silvia Tirado separati dal verso dl cinghiale

Gabriele e Silvia stanno insieme da un anno, a unirli è la granitica autostima e disistima reciproca. Il figlio di Pippo Franco un po’ ci fa e un po’ ci è, un po’ twerka zuzzurellone, un po’ asfissia con il suo lavoro, ma il pinnettu è un colpo al cuore: Silvia ammette di avere molta attrazione fisica e mentale per il single Valerio e infatti lo scambio di battute tra i due è pregno di significato: “Non ho mai avuto un pelato in tutta la mia vita, ma ce l’ha anche la modella e allora mi sono consolata” afferma Silvia e il single modesto: “Non ho un difetto? Lo so, assomiglio a Thor, Gabriel Garko e Paul Newman”. Al falò Silvia si infuria perché Gabriele ha portato la single in sala di registrazione: “Lui fa le basi, il mio hobby è cantare, questa non gliela perdono”.  Ma è il verso del cinghiale a far accapponare la pelle alla ragazza. Si leva le cuffie con aria indignata e schifata: “Ma nooo, ma dai voi stareste con un uomo che fa il verso del cinghiale?! Il verso del cinghiale! Si commentano da soli, ha trovato una sboccata come lui, a che mangia le mani, che fa i versi degli animali, una romanaccia”. La Marcuzzi la punge: “Ma te ci stai insieme, sapevi che era così” e la giovin signora con il mignolo del tè alzato: “Nooo, con me non lo fa, si reprime. E’ vero, io vorrei che lui migliorasse il suo corpo, come un modello, che si facesse il trapianto di capelli, vorrei che prendesse nota delle cose che mi danno fastidio e le facesse, sono cose positive”. Mai come in quest’occasione Alessiona è perfetta: la disprezza così tanto da interrompere bruscamente il discorso idiota e passare oltre. Silvia è raffinata e chic, algida, distaccata e irraggiungibile, per questo si fa smanacciare le tette dal tentatore e lo invita nella casa delle single quando è da sola. Tra le risatine generali. Alla vista di queste immagini, Gabriele la trita e la sminuzza: “E’ una donna da sposare, da presentare ai genitori e con cui fare figli, ricca di contenuti e intelligente. E’ un mostro, merita solo un grandissimo vaffa”.

Temptation Island Vip: Pago si sveglia e rompe la ciabatta

Pago ha un posto fisso nel pinnettu come Briatore al Billionaire. Lo spettacolo però è un malinconico burlesque : la fidanzata Serena sparla di lui e fa gli occhietti a cuoricino al single Alessandro (encomiabile per l’impegno con il quale si guadagna lo stipendio). Ogni tanto spunta pure l’uggia e la mestizia di chi sta per dare il benservito al fidanzato. Pago guarda e corre a chiudersi in bagno come Valeria Marini. Solo che lui piange. Ora, giusto per infierire: alla prima reazione incontrollata il cantautore sardo rompe la ciabatta e rischia di scivolare sul bagnasciuga. Al falò, Pago ammette di aver preso consapevolezza della gravità della situazione e sopporta gli ennesimi video carichi di effusioni, tensione sessuale e infantile elusione dei microfoni da parte di Serena. Il commento però è feroce: “Pensavo fosse un po’ più onesta. In teoria c’è ancora un fidanzato, il limite è stato superato, sono molto deluso. Io sono e rimango un bravo ragazzo e sono contento di come sono”. Alessia gli porta sollievo: “Non ho più video”. Anche Serena ha un filmato di Pago e con una boria aerostatica lo impallina di nuovo: “Ho chiuso un’attività che avevo da tempo e la cosa mi ha destabilizzato. Lui non mi ha mai detto ‘ci penso io d’ora in poi’, anzi, anzi…” e la Marcuzzi lesta: “Intendi dire che tu hai aiutato lui?” e la Enardu: “Sì, sì, ero io che mi dovevo occupare di lui. La casa è mia e pago tutto io. Si preoccupa solo di avere un approccio con me, ma quello viene dopo. Una donna vuole anche che il suo uomo si occupi di lei”. Dunque, dopo aver detto che Pago è un fallito, ora gli dà anche del mantenuto.

Alex Belli e Delia Duran, la ciliegina di Temptation Island Vip

Alex e Delia, entrati per superare la loro gelosia, sono la ciliegina trash di quest’edizione. La Duran sguinzaglia subito il bacino durante le festicciole nel villaggio, mentre Belli è lo stesso dell’Isola dei Famosi: un tuttologo ignorante. Parla di mission, stratosfera, energia cosmica, ma mai di Delia. Al falò però veste i panni del bravo fidanzato che vuole vedere un filmato perché ne sente la mancanza. Scopre che Delia si è ambientata benissimo: “Ahahaha balla sempre… occhio man, sei molto piovra ca**o. I tentatori sono troppo pressanti” dice con lo stesso sorriso di Joker e la Marcuzzi gliela butta lì: “Succede spesso che i fidanzati notino il pressing dei single, ma non quello della propria fidanzata”.

Trollata epica a Temptation Island Vip

Chiara Esposito e Simone Bonaccorsi, fidanzati da 10 mesi, hanno deciso di terminare anzitempo la loro avventura all’Is Morus Relais. Ricordiamo che Simone, occhi smarriti da cane in tangenziale, ha una fiducia incrollabile nella sua bella e vuole sposarla nonostante lei si sia divertita molto con il tentatore Alessandro. Simone vede un RVM dubbio (grazie al montaggio peperino) ed è così perplesso che aggrotta la fronte, le sopracciglia e i tronchi del falò. Sgualcito al pari di un cuscino dopo una notte insonne. Ma colpo di teatro! Dopo averci tenuto sulle spine per due puntate e averci fatto credere che Chiara fosse una farfallona, si scopre che è innamoratissima del suo Simone e che non vuole più commettere gli errori del passato (il tradimento, nda). Una trollata storica. Parte Whitney Houston, corsa, abbraccio e rotolamento sulla spiaggia con ingravidamento sfiorato. Alessia Marcuzzi, arrotolata in due coperte, gli augura buona vita. Sono belli più del sole, giovani e spensieratamente ingenui. Che amore sia!

Visualizza questo post su Instagram

@chiaraesposito_official ha capito che non c'è nulla di più forte dell'amore che prova per @simonebonaccorsireal ❤ #TemptationIslandVip

Un post condiviso da Temptation Island (@temptationisland_official) in data:

E’ 00.48, presto per chiudere (!) così la produzione allunga il brodo con un breve riassunto delle storie precedenti: il torrido falò di Nathaly Caldonazzo - il più bello delle otto edizioni di Temptation Island - già ribattezzato “pensavo fosse amore invece era un calesse” e la fuga del traditore Ciro dal villaggio (e dalla paura che la fidanzata rinsavisse e lo lasciasse), diventata iconica per gli operatori che cadono come birilli al bowling, come mosche abbattute dal Baygon. L'"evasione" e la maglietta di Ciro con l’effige di San Gennaro sono un classico da rivedere nei momenti di tristezza. E infine Sharon e Damiano Er Faina, la Bella e la Bestia che tra un “c’ho sonno” e un falò in pigiama se ne sono tornati a “Ponte de Nona”. Il viaggio nelle sentimentali corna finisce la prossima settimana con le sesta puntata e una una nuova epica corsa, quella di Alex Belli, l’attore più attore della tv italiana.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro