cerca

Napolitano: «L'Italia le deve

riconoscenza»

Il primo ad arrivare è stato l'arcivescovo di Capua, mons. Bruno Schettino, quindi è stata la volta del sindaco di Castelvolturno, Francesco Nuzzo. Più tardi è arrivato il governatore campano Antonio Bassolino. In rappresentanza del governo sudafricano è giunto l'ambasciatore in Italia, Lenin Shope. La salma raggiungerà il Sudafrica oggi con un volo in partenza da Napoli con scalo a Parigi. «L'Italia deve riconoscenza per il gesto che Miriam Makeba ha voluto compiere - ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano - mettendo perfino a rischio la vita per esprimere solidarietà alle vittime africane della criminalità organizzata a Castelvolturno e dare il suo contributo alla causa della legalità e della civiltà nella nostra terra». Roberto Saviano ha detto: «La voce di Miriam Makeba era quello che i sudafricani dell'apartheid avevano al posto della libertà».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro