cerca

Quattro miss alla conquista di Don Matteo

L'assistente del prete-detective potrebbe essere Milena Miconi o la ballerina Rossella Brescia


Ma per la scelta dell'attrice, alla quale sarà destinato il ruolo di detective in gonnella e che affiancherà, nelle indagini dei singoli casi, il prete, protagonista storico della fiction, interpretato da Terence Hill, si è fatto ricorso ad un casting molto particolare. La Lux Vide, produttrice della fiction, ha infatti affidato la selezione della nuova interprete, al popolo di Internet chiamato a scegliere tra quattro volti noti femminili del piccolo schermo. A contendersi il ruolo e le simpatie del pubblico on line, sono Mirka Viola, ex Miss Italia nel 1987, ed attuale co-conduttrice del «Sipario del Tg4», Milena Miconi che ha recentemente fatto il suo ingresso nella fiction di Canale 5 «Carabinieri», Rossella Brescia, ballerina di «Buona domenica», ed insegnante di ballo nella scuola del programma di Italia Uno «Amici di Maria De Filippi», e Giorgia Bongianni, che, dopo un passato cinematografico accanto a Carlo Verdone, si è convertita alla fiction ed è già apparsa in serie come «Il maresciallo Rocca» ed «Un posto al sole». Quattro bellezze dai differenti connotati estetici, dunque, tra le quali i navigatori di Internet dovranno votare la preferita cliccando su una delle foto delle quattro protagoniste.
Una selezione sui generis, la prima che aprirà la strada ad un nuovo modo di interpretare i lunghissimi e faticosi casting realizzati per la scelta degli attori di un film o dei protagonisti di un nuovo programma televisivo. Ma anche uno strumento destinato ad avvicinare al piccolo schermo la fascia di pubblico più giovanile rappresentata dal popolo di Internet, coinvolgendolo in prima persona in un progetto di notevole rilevanza.
I quattro volti femminili scaturiscono da un precedente sondaggio, sempre realizzato on line, in cui si chiedeva al pubblico di Internet di suggerire le caratteristiche che avrebbe dovuto possedere la nuova protagonista di Don Matteo. In base alle preferenze sono state individuate le quattro attrici. Una presenza femminile di grande bellezza ed appeal, accanto a Terence Hill, è finalizzata a dare smalto e nuovo interesse ad una serie televisiva molto gradita dal pubblico ma che rischiava di mostrare segni di assuefazione, dopo tre sequel con i medesimi personaggi. Per evitare un calo di interesse, si è fatto ricorso alla new entry che sarà confermata anche nelle probabili successive serie.
La detective in gonnella rappresenterà un valido aiuto per Don Matteo al quale, però, toccherà adoperarsi ancora più intensamente rispetto al passato per scoprire i colpevoli di turno, perché la nuova serie si presenta più intricata ed i casi di soluzione ancor più difficile. Della quarta serie di «Don Matteo» sono previste sedici nuovi episodi che andranno in onda all'inizio della prossima stagione autunnale, sempre sulla prima rete ed in prime time. La serata prevista è il venerdì. La regia è affidata, questa volta, a tre differenti registi. A firmare le prime otto puntate sarà Giulio Base. Quattro successive storie saranno affidate a Leone Pompucci mentre le restanti quattro ad Andrea Barzini.
Per quanto riguarda il cast, è confermato quello tradizionale con Nino Frassica nel ruolo di Cecchini, il Maresciallo dei Carabinieri della locale stazione. Le riprese sono previste ancora una volta in Umbria dove è ricostruito il paese immaginario in cui si svolge la fiction.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro