cerca

crollo del viadotto

Quel santuario della Protezione civile da cui si è staccata la frana

Quel santuario della Protezione civile da cui si è staccata la frana

La frana che ha travolto il viadotto sulla Torino-Savona si è staccata proprio sotto la Madonna del Monte, chiesa divenuta "Santuario della Protezione Civile". Trent’anni fa, infatti, il 27 gennaio 1989, sul crinale ovest della collina della Madonna del Monte, alle spalle dell’abitato di Zinola, è caduto un canadair della protezione civile mentre stava svolgendo servizio antincendio nella zona. E nell’incidente perirono i due piloti del velivolo Claudio Garibaldi e Rosario Pierro. E ogni anno, a fine gennaio, viene celebrata una messa a ricordo dei piloti del Canadair deceduti sul crinale di ponente poco più in basso. Adesso quest'altro avvenimento che segna ancora una volta la storia del santuario della Protezione civile.

Già chiesa di un antico convento domenicano, è situata su un crinale tra i comuni di Savona e Quiliano. Requisito dalle truppe napoleoniche per la sua posizione. La leggenda vuole che dal suo campanile predicò, sentito da tutte le vallate, San Vincenzo Ferrer. Chiesa molto semplice presenta un'interessante decorazione di tipo ispanico a contorno della venerata immagine marmorea della Madonna con Bambino posta dietro l'altar maggiore.

Per approfondire leggi anche: Il maltempo fa un disastro

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro