cerca

ennesima aggressione

Rho, ragazza di 17 anni violentata e rapinata al parco da marocchino

Calci e pugni per immobilizzarla. Poi le ha rubato il cellulare

Rho, ragazza di 17 anni violentata e rapinata al parco da marocchino

Ragazza di 17 anni picchiata, violentata e derubata del cellulare in un parco da un marocchino. La diciassettenne ha denunciato lo strupro ai carabinieri da parte di un immigrato di 19 anni che con calci e pugni avrebbe immobilizzato la ragazza per vincerne la restistenza dopo averla gettata a terra.  L’aggressore è stato rintracciato e fermato dai carabinieri. Aveva il cellulare della ragazza. Il suo fermo per violenza sessuale e rapina è stato convalidato dal Tribunale di Milano. La violenza, secondo il racconto della ragazza, è avvenuta in un parco pubblico della cittadina intorno alle 2 di notte di martedì. L’uomo, ubriaco, si trovava con lei - si erano conosciuti la sera prima - e a un certo punto l’avrebbe buttata a terra e l’avrebbe violentata. Dopo, colpita a calci e pugni, le ha rubato il cellulare, poi ritrovato dai carabinieri durante la perquisizione. La ragazza, in stato di shock, è stata visitata lunedì alla clinica Mangiagalli da cui si attende l’esito degli accertamenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni