cerca

Omicidio-suicidio a Livorno

Accoltella l'ex moglie nello studio dentistico e si uccide

L'uomo era stato ai domiciliari per stalking e non poteva avvicinarsi alla donna

rilievi dei ris

rilievi

E' andato nello studio dentistico dove lavora l'ex moglie, l'ha accoltellata a morte e poi si è tolto la vita nel bagno. È successo questa mattina a Livorno, in piazza Attias. La vittima è Francesca Citi, assistente nello stesso studio. A ucciderla è stato Massimiliano Bagnoni, di 45 anni, nei confronti del quale era stato adottato il divieto di avvicinarsi alla donna. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri l’uomo si sarebbe fatto aprire dalla donna, sapendola probabilmente sola all'interno dello studio, oggi chiuso.  Il cadavere della 45enne è stato trovato dall’attuale compagno, che sarebbe andata a cercarla, insieme ad un amico, perché lei non rispondeva al telefono. Il corpo di Bagnoni sarebbe stato invece trovato dai carabinieri, chiamati dall'uomo. La luce era accesa, il corpo giaceva riverso nel bagno: si sarebbe ucciso con lo stesso coltello con cui ha ammazzato la ex. Bagnoni era stato ai domiciliari per stalking nei confronti dell'ex, misura durata fino a novembre scorso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni