cerca

comunicati

Porsche Consulting: Il packaging è una leva differenziante nella proposizione di valore del marchio

(Bologna, 15 gennaio 2020) - La confezione del futuro è smart e sostenibile, ed abilita esperienze personalizzate di interazione tra marca e consumatore

Marca 2020 (Bologna), 15 gennaio 2020 - Il settore dei beni di largo consumo sta attraversando una trasformazione epocale. Il ruolo del packaging diventa sempre più essenziale, sia per rispondere a esigenze consolidate quali l’individualizzazione e la consapevolezza ambientale, sia per cavalcare trend emergenti come l’economia circolare o la necessità dei consumatori di una più diretta connessione con la marca.

Secondo Porsche Consulting, intervenuta a margine della nuova edizione di Marca 2020, il salone internazionale sui prodotti a Marca del Distributore che si tiene in questi giorni a Bologna, il packaging ricoprirà un ruolo sempre più strategico nella proposizione di valore del marchio.

In futuro la confezione renderà possibile una connessione e un’interazione diretta con il consumatore: il packaging intelligente potrà comunicare con il cliente, trasmettendo informazioni nutrizionali di prodotto o sul suo deperimento, arrivando a suggerire abitudini di consumo finalizzate al miglioramento del benessere generale dell’individuo. Sono già allo studio tappi per bevande in grado di assurgere al ruolo di “coaching di idratazione”, allertando il consumatore quando è necessario bere, in funzione di parametri fisici personalizzati.

«Grazie a questa interazione diretta le marche arriveranno ad influenzare l’utilizzo dei prodotti e aggiungeranno elementi esperienziali nelle loro interazioni con i consumatori» afferma Giulio Busoni, partner Porsche Consulting responsabile consumer goods in Italia.

Il processo di confezionamento si sta confrontando con il tema della sostenibilità ambientale: le multinazionali delle bevande hanno già dichiarato l’eliminazione della plastica nei loro piani a 5 anni ed investito in imballaggi biodegradabili. Anche la grande distribuzione si sta attrezzando, ad esempio tramite l’impiego di dosatori per prodotti nel comparto grocery o della pulizia della casa. Ma se da un lato i consumatori pensano già agli imballaggi riciclabili come standard d’acquisito, dall’altro è vero che questi ultimi possono risultare complessi da ingegnerizzare.

«In futuro le marche, integrando concetti di economia circolare nella propria strategia, avranno l’opportunità di differenziarsi e guidare la consapevolezza dei propri clienti su temi di sostenibilità e riciclo, posizionandosi come parte attiva della soluzione» continua il Partner della società di consulenza strategica di Stoccarda.

Infine, sebbene in Italia la vendita on-line di prodotti del comparto alimentare sia marginale, va comunque considerata la crescente importanza dell’e-commerce ed il relativo impatto sulla supply chain, sull’ingegneria e sulla progettazione degli imballaggi, che impone il consueto bilanciamento tra la riduzione dei costi e il miglioramento dell’esperienza dei consumatori. In futuro soluzioni di ottimizzazione dell’imballaggio basati sulla sostenibilità porteranno alla marca sia beneficio finanziario che sociale, anche nell’e-commerce.

Conclude Busoni: «In un contesto in cui il controllo e la gestione dell’informazione rappresenta sempre più un vantaggio competitivo differenziante, il packaging diventa sia una leva fondamentale per rendere efficiente la supply chain, sia un veicolo di interazione con il cliente per personalizzare il prodotto ed estendere l’esperienza del consumatore con la marca»

Porsche Consulting GmbH è un'affiliata della casa automobilistica Dr.-Ing. h.c. F. Porsche AG di Stoccarda. Fondata nel 1994 a seguito del grande successo ottenuto con la ristrutturazione della Casa Madre Porsche, agisce a livello internazionale attraverso i suoi 4 uffici tedeschi e le sue 5 sedi di Milano, San Paolo, Atlanta, Belmont (Silicon Valley) e Shanghai. Gli esperti di Porsche Consulting supportano con la loro consulenza la trasformazione strategica, l’innovazione, l’efficienza dell’organizzazione e la sostenibilità di medie e grandi imprese di diversi settori, tra i quali quelli della mobilità, dei beni e servizi industriali, dei beni di consumo e dei servizi finanziari.

Contatti stampa:

Porsche Consulting S.r.l.

Elisabetta Giazzi

Marketing & Comunicazione

Telefono: +39 02 69599142

Cellulare: +39 340 5238414

E-Mail: elisabetta.giazzi@porsche.de

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro