cerca

INCUBO DIOSSINA E AMIANTO

Nube tossica, a Pomezia altri quattro siti a rischio

Nel centro abitato depositi di rifiuti grandi quanto la "Eco X". Ma le aziende si difendono: "Noi qui da prima che costruissero i palazzi"

Nube tossica, a Pomezia altri quattro siti a rischio

Il sito di stoccaggio "Eco X" in fiamme sulla Pontina a Pomezia

"Pomezia è una pentola a pressione pronta a esplodere. Ciò che è successo alla Eco X è il risultato di appelli inascoltati. A rischio, solo nel comune di Pomezia, ci sono almeno altri quattro impianti in pieno centro abitato". L'allarme di Luigi Lupo, consigliere comunale di opposizione, non è il solito monito a scoppio ritardato. Documenti alla mano dimostra, non senza rabbia, che solo otto giorni prima dell’incendio nello stabilimento che lavorava rifiuti speciali, era stata richiesta - da lui e altri colleghi - la convocazione urgente di un consiglio comunale per proporre la modifica del regolamento edilizio di Pomezia.

"In questa città il polo industriale convive incredibilmente con la realtà residenziale - spiega Lupo - Ci sono siti che lavorano rifiuti e imballaggi in misura maggiore rispetto alla Eco X che, in mezzo a case, chiese e negozi, potrebbero provocare danni ancora più gravi se scoppiasse un incendio. Mi riferisco in particolare alla...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni