cerca

Il mondo del calcio in ansia per "O Rey"

Il figlio di Pelè: "Papà è depresso e non esce di casa"

Il figlio di Pelè: "Papà è depresso e non esce di casa"

Il mondo del calcio è in ansia per le condizioni di salute del mitico Pelè. "O Rey" ha difficoltà nella deambulazione, a seguito di un intervento all’anca, e per questo motivo il tre volte campione del mondo di calcio è depresso e non esce di casa. «È in imbarazzo, non vuole uscire in strada, esporsi, praticamente non lascia mai la casa» racconta Edinho, ex calciatore del Santos, figlio di «O rey» in un’intervista a GloboEsporte.com. L’ex portiere parla dello stato di salute di suo padre, 79 anni, rivelando un Pelè abbattuto. «Ha questo problema di mobilità, che finisce per provocare una certa depressione. Lui è sempre stato una figura così imponente, e oggi non può più camminare correttamente. Ma va bene, a parte questo e i problemi dovuti all’età» ha detto Edinho. «Non può camminare normalmente, ma solo con il girello. È persino migliorato un pò rispetto all’uscita più recente (quando è apparso su una sedia a rotelle, ndr), ma ha ancora molte difficoltà a camminare. Per questo motivo, non ha alcun desiderio di uscire di casa». A rivedere i vecchi filmati che lo ritraevano in azione, resta incredibile associate quel funambolo lde pallone, all'anziano signore che fatica a muovesi su una sedia a rotelle. Ma il mondo del calcio lo apprezza lo stesso per quello che ha saputo fare nella sua luminosissima carriera con la maglia del Brasile e del Santos.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro