cerca

proiezioni

Parlamento Ue: Ppe primo ma la maggioranza con i socialisti è impossibile

Sono i Verdi e i liberali i veri vincitori di queste europee

Parlamento Ue: Ppe primo ma la maggioranza con i socialisti è impossibile

Sono i Verdi e i liberali i veri vincitori di queste elezioni europee, con un risultato che va ben oltre le attese. Nel nuovo Parlamento Ue, secondo le prime proiezioni dei seggi sulla base degli exit poll nazionali, i Verdi si attestano come quarta forza politica, ottenendo 71 seggi, 19 in più rispetto al 2014. Successo anche dei liberali, il gruppo Alde, dovrebbe avere 102 seggi, ben 33 in più rispetto a cinque anni fa. Come previsto perdono molto le principali famiglie politiche. Il Partito popolare europeo scende per la prima volta sotto la soglia di 200 seggi e ottenendone 173, 43 in meno rispetto al 2014. Il gruppo dei Socialisti e democrati ne prende 147 seggi, 38 in meno rispetto alle precedenti elezioni.

Il gruppo di Matteo Salvini, Europa delle Nazioni e delle Libertà, ottiene 57 seggi, ventuno in più del 2014, mentre il gruppo a cui appartengono gli eurodeputati dei Cinque stelle, Europa della Libertà e della Democrazia Diretta ha 56 seggi contro 42 nel parlamento uscente. Il gruppo dell’estrema sinistra GUE ottiene 42 seggi, dieci in meno rispetto al 2014.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro