cerca

il delitto di colli albani

Omicidio Luca Sacchi, Del Grosso al gip: "Non volevo uccidere. Mai preso un'arma prima"

Dichiarazioni spontanee, perché i due accusati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

Omicidio Luca Sacchi, Del Grosso al gip: "Non volevo uccidere. Mai preso un'arma prima"

Valerio Del Grosso ha deciso di non rispondere alle domande del magistrato. Accusato dell'omicidio di Luca Sacchi, il personal trainer ucciso davanti a un pub a Colli Albani in quella che per gli investigatori era una trattativa per l'acquisto di droga, il giovane difeso dall'avvocato Alessandro Marcucci si è avvalso della facoltà di non rispondere. Cos' come il computato nel delitto, Paolo Pirino.

Del Grosso, però, ha rilasciato delle dichiarazioni spontanee. "Non volevo uccidere nessuno, era la prima volta che prendevo un'arma in mano", ha detto i lventenne accusato dell'omicidio di Luca Sacchi in una dichiarazione davanti al gip di Roma Costantino De Robbio e al pm Nadia Plastina, nel corso del nuovo interrogatorio di garanzia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro