cerca

scontro in tv

Rissa sugli immigrati, volano parole grosse fra Meloni e Formigli

Ha rischiato davvero di degenerare l'ospitata di Giorgia Meloni a Piazza Pulita quando il conduttore Corrado Formigli ha paragonato la figlia della leader politica a una bambina somala su un barcone

Rissa sugli immigrati, volano parole grosse fra Meloni e Formigli

Quasi rissa a Piazza pulita con il conduttore che accusa di razzismo la leader di Fratelli di Italia. Ha rischiato davvero di degenerare l'ospitata di Giorgia Meloni a Piazza Pulita quando il conduttore Corrado Formigli ha paragonato la figlia della leader politica a una bambina somala su un barcone a cui negherebbero la salvezza le proposte di Fdi in tema di immigrazione. La Meloni è sbottata: “Lei continua a farmi domande ignorando le nostre proposte di legge che continua a non avere mai letto. Smettetela di usare i bambini come arma politica, quello che lei cita è un caso limite che avrebbe una soluzione”.

Offeso anche Formigli ha alzato la voce dicendo alla Meloni di dare risposte e di non permettersi di criticare le domande da lui fatte. Con pazienza Giorgia ha fatto stemperare la tensione, ma quando poi Formigli ha usato come un'arma contro di lei la scelta della Cassazione di assolvere Carola Rackete, la Meloni non ci ha più visto: “la Cassazione”, ha urlato, “è la stessa che ha detto che se una donna ha già perso la verginità  la violenza sessuale è meno violenza. Non posso prendere come Vangelo le pronunce di quei magistrati”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Cesare

    Marchini

    10:25, 21 Febbraio 2020

    SIAMO INCOSCIENTI

    Tutti questi buonisti che vorrebbero accogliere tutta l'Africa ed il sud est asiatico in Italia. Si rendono conto di cosa stanno combinando ? Come pensano di sistemare questa invasione ? Non certo accogliendo nelle loro case o nei loro quartieri per VIP. Forse non pensano alle conseguenze nelle periferie ed altri luoghi. Saranno responsabili dei problemi di ordine pubblico e degli scontri inevitabili tra poveri. GLI ITALIANI HANNO GIA' GROSSI PROBLEMI A TIRARE AVANTI DA SOLI, NON POSSIAMO SOSTENERE ULTERIORI COSTI PER OSPITARE I CLANDESTINI TOGLIENDO RISORSE AI CITTADINI ITALIANI GIA' IN POVERTA'. La disponibilita' degli stati europei ad accogliere si e' rivelata un bluff . La Spagna multa le ONG con 900.000 Euro, noi pensiamo bene di cancellare le multe stabilite dal Conte 1 , di ridurre i tempi per la cittadinanza a due anni , ecc. ecc. Intanto gli scafisti con la complicita' delle ONG fanno milioni con il traffico di disperati illusi di trovare il paradiso in Italia. QUANDO QUESTO GOVERNO FATTO A TAVOLINO TIRERA' LE QUOIA ANDREMO A VOTARE E TUTTI QUESTI PROVVEDIMENTI SARANNO CANCELLATI. IL TEMPO SARA' DEDICATO A COSE PIU' UTILI PER L'ITALIA , come riduzione generalizzata delle tasse con particolare attenzione alle aziende , sblocco dei cantieri ed altre misure per la crescita. Questo governo ha perso mesi per discussioni su prescrizione processo penale invece di dare la precedenza ai provvedimenti di cui sopra, essenziali per risalire dal baratro.sembrano incoscienti

    Rispondi

    Report

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro