cerca

le elezioni regionali

Emilia Romagna, i vescovi si schierano contro Salvini e Meloni

L'appello nel documento pubblicato sul sito dell’Arcidiocesi di Bologna: "Non possiamo tollerare sovranismi e populismi"

Emilia Romagna, i vescovi si schierano contro Salvini e Meloni

Sembra un appello ma in realtà è una dichiarazione di voto: la Chiesa dell'Emilia-Romagna alle elezioni regionali voterà Pd. Quando mancano due settimane alle elezioni regionali dell'Emilia Romagna, i vescovi scendono in campo e nel documento dell’Osservatorio regionale sulle tematiche politico-sociali creato dalla stessa Conferenza episcopale e pubblicato sul sito dell’Arcidiocesi di Bologna bocciano sovranismo e populismo, tradotto: l'alleanza tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni. 

"Desideriamo sottolineare – si legge – che è solamente il principio di fraternità che riesce a far stare assieme libertà e uguaglianza. In una società bensì giusta, ma non fraterna, la democrazia, prima o poi, cede il passo alle tante forme, oggi ritornate di moda, di sovranismi e populismi. Non possiamo tollerare che ciò abbia a realizzarsi nella nostra Emilia-Romagna".

Messaggio forte e chiaro, che nelle due pagine del documento firmato dall’Osservatorio si accompagna ad altri concetti di impatto: "Meglio organizzate e più avanzate d’Italia". E ancora: "l’economia civile di mercato è l'unica alternativa possibile per l’Emilia-Romagna", scartando così i due modelli oggi dominanti, quello dell’economia neo-liberista di mercato e quello dell’economia neo-statalista di mercato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro