cerca

esteri

Brasile: D'Alema, 'Lula finalmente libero, riprendere cammino democrazia'

Roma, 9 nov. (Adnkronos) - “Lula è finalmente libero. Dopo una lunga battaglia dei democratici brasiliani sostenuta dalla solidarietà internazionale, la Corte suprema brasiliana ha ritenuto illegittima la detenzione di un uomo non ancora condannato in via definitiva". Lo afferma Massimo D'Alema, dopo la scarcerazione dell'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, che all'ex premier italiano ha inviato un video di ringraziamento per il sostegno, la solidarietà e l’impegno profusi in questi anni.

"Questa detenzione illegittima -ricorda D'Alema- ha escluso Lula dalla lotta politica e da una contesa presidenziale che probabilmente avrebbe vinto. Rimane ora aperta la battaglia sul piano legale perché in appello venga cancellata la sentenza con la quale egli è stato condannato senza alcuna prova e a conclusione di un processo farsa che ha suscitato lo sdegno dei giuristi di tutto il mondo”.

“A riprova della faziosa parzialità e delle persecuzioni cui è stato sottoposto Lula c’è il fatto che il giudice che lo ha condannato è diventato poi ministro della destra brasiliana. Ora il Brasile -conclude D'Alema- torna sul cammino della democrazia e dello Stato di diritto e il popolo brasiliano torna ad avere in azione il suo leader più prestigioso, l’uomo che ha combattuto la povertà e la diseguaglianza e che ha fatto compiere al suo Paese uno straordinario passo in avanti. Sono convinto che la sinistra e tutti i democratici italiani continueranno ad essere al fianco di Lula e del popolo brasiliano”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro