cerca

pussa via

E Madame Tussauds sfratta Harry e Meghan dalle stanze reali

Dopo il divorzio dei duchi di Sussex le statue di cera di Harry e Meghan spariscono dalle stanze reali di Madame Tussauds

Harry e Meghan non fanno più parte della famiglia reale di cera del famoso museo londinese "Madame Tussauds". All'indomani dell'annuncio choc dei Duchi di Sussex sulla rinuncia al loro status di membri senior della famiglia reale, le loro statue di cera sono state rimosse dallo spazio espositivo che condividevano con la Regina Elisabetta II e il principe Filippo, assieme al fratello di maggiore di Harry, William, e sua moglie Kate. "Come il resto del mondo abbiamo reagito alle sorprendenti notizie", ha detto al quotidiano Independent il general manager del museo, Steve Davies.

"Da oggi le figure di Meghan e Harry non appariranno più nel nostro set della famiglia reale", ha aggiunto, confermando quanto svelato dalle foto postate su Twitter da numerosi visitatori di Madame Tussauds. Le statue di cera dei duchi di Sussex rimarranno al museo, ma Davies non ha chiarito dove verranno messe in attesa di capire quale saranno le prossime mosse della coppia.

Le effigi di cera di Meghan e Harry erano state presentate al pubblico nel maggio 2018 ai tempi del loro matrimonio. Allora il museo aveva annunciato: "C'è tanto amore per Meghan e Harry, seguiamo questa via invitando il pubblico britannico ad unirsi a questa coppia nelle celebrazioni per il matrimonio qui al Madame Tussauds". Oggi l'account Twitter del museo si è limitato ad un messaggio di auguri per il compleanno di Kate, senza far cenno alla rimozione delle statue di Harry e Meghan. E dalle foto su Twitter si capisce che le effigi dei Duchi di Sussex sono state portate via in tutta fretta, lasciando un evidente posto vuoto nell'esposizione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro