cerca

parata di star

Riapre coi vip il "Toy Room" (in versione underground)

Una lunga notte nella nuova location in via degli Avignonesi

Per la gioia della nightlife capitolina legata al brand "Toy Room" ha riaperto il "Toy Room Underground" nella nuova location di via degli Avignonesi, nel cuore di Roma. Padroni di casa del locale sono Mirko Valente, Clemente Zard e Luigi Raffaele, tre giovani e brillanti imprenditori che hanno unito le sinergie e creato un bel team, ben organizzato e affiatato. Tra gli organizzatori, Giorgio Rajani, Marco Morezzi e Federico Fabrizi. Caratteristica principale del nuovo Toy Room, dal design eclettico e moderno, è la presenza al centro della pista della consolle del dj motorizzata, che gira a 360 gradi. È il primo locale in Italia ad esserne dotato. Tra le altre caratteristiche, due grandi privée e caricatori usb ai tavoli. 

Diversi i vip presenti durante la serata di ieri sera: Giulia De Lellis e Irama, il loro manager Francesco Facchinetti, il comico e presentatore Frank Matano, la modella e showgirl Aida Yéspica, la concorrente del Grande Fratello 15 Patrizia Bonetti, il campione di basket Andrea Bargnani e diversi sportivi della nazionale italiana di rugby.

E ancora, lo stilista Matteo Evandro Manzini, che ha lavorato negli atelier Alta Sartoria di Dolce&Gabbana e che ha portato due anni fa sul red carpet del Festival di Venezia gli abiti provocanti e sensuali di Giulia Salemi e Dayane Mello. Il giovane stilista è noto per aver creato quest'anno, per la stessa occasione, gli abiti della giovane influencer e modella Taylor Mega, che ha rapito il cuore di Flavio Briatore e sua sorella Jade. Ospite della serata il cantante romano Briga, che nella sua carriera ha collaborato e duettato con tanti artisti della musica italiana come Antonello Venditti, Tiziano Ferro, Gianluca Grignani, Gigi D'Alessio, Emma Marrone, Boosta. Briga è autore di molte canzoni note nel panorama italiano, come "Sei di mattina", "Diazepam", "Mentre nasce l'aurora", "Dopo di noi nemmeno il cielo" e "Che cosa ci siamo fatti".

Ad animare la serata il resident Dj James Da Cruz, artista che si è fatto spazio nel mondo del clubbing e dei concerti e che è il dj di fiducia di Briga. Tanti sono stati i personaggi noti del mondo dello spettacolo che hanno assiduamente  frequentato il club: il cantante Fedez, Ilenia Pastorelli, le ex concorrenti del Grande Fratello Vip, Antonella Mosetti e la figlia Asia Nuccetelli, Valeria Marini, Alessia Macari, Alessia Tedeschi, Camilla Tedeschi, Giada De Blank, Mariana Rodriguez. Tra i personaggi dello sport,  i calciatori della Roma Francesco Totti, Daniele De Rossi, Radja Nainggolan, che avevano scelto il locale per festeggiare il derby del 2017. Non da meno anche i calciatori della Juventus, che hanno festeggiato qui la vittoria della Coppa Italia. E non si sono tirati indietro dal frequentare il famoso locale, gli allora calciatori della Lazio, Felipe Anderson Pereira Gomes, Wesley Hoedt,  Stefan de Vrij. Inoltre, i Maneskin, gruppo rivelazione di "X Factor", hanno scelto proprio il Toy Room per il loro Aftershow party dello scorso anno.

Ma la fama del brand "Toy Room" parte da Londra, grazie ai quattro soci fondatori , Luca Maggiora, Corrado Mozzillo, Gennaro Salerno e Jordan Rocca (noti come "The Italians"), che hanno ampliato questa realtà della nightlife creando altri locali a Dubai, Mykonos, Istanbul, Atene, Manchester, Sao Paulo e Nuova Delhi. La loro idea iniziale è stata quella di creare cinque anni fa un locale prevalentemente con musica hip hop, rock, divertente che facesse ballare tutti. Il jet set internazionale, tra cui Leonardo Di Caprio, Ronaldo, Will Smith, Drake, Bradley Cooper, Jason Derulo, Lindsay Lohan, Rihanna,  ha reso il Toy Room uno dei club di riferimento più esclusivi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro