cerca

al prenestino

A piazza Malatesta la recinzione in mezzo alla strada compie 2 mesi

La rete è priva dei regolari dispositivi di segnalazione luminosa

Compie due mesi il nuovo arredo urbano di piazza Roberto Malatesta, al Prenestino. Poco dopo la nevicata dello scorso febbraio, dopo una spolveratina di asfalto nuovo nei punti di carreggiata oramai buoni per i rally, una notte, improvvisamente, è comparsa una recinzione quadrata nel mezzo della carreggiata della piazza, tra l’altro nel punto in cui transitano le vetture Atac. Da due mesi a oggi, a parte la rete arancione - per altro priva dei regolari dispositivi di segnalazione luminosa - niente altro: né operai, né cartelli. Non si capisce se è un inizio di voragine, un tombino che sprofonda, una buca. Sta lì, ferma e triste in attesa che qualcuno dal Campidoglio si ricordi di decidere cosa farne. Con buona pace dei motociclisti e degli automobilisti - che hanno un ostacolo grande, improvviso e non segnalato in mezzo alla strada - e dei conducenti di Atac che quella curva di piazza Malatesta la devono fare col calibro per evitare, come accade fin troppo frequentemente, di rimanere bloccati causa macchine parcheggiate non proprio a modo. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni