cerca

Apple

I nuovi MacBook Air, iPad Mini e Pro: caratteristiche e prezzi

Apple lancia i nuovi MacBook Air, iPad Mini e Pro: caratteristiche e prezzi

Giusto il tempo di presentare e lanciare sul mercato i nuovi iPhone, che Apple torna con un nuovo evento speciale carico di annunci. Arriva a sorpresa il nuovo MacBook Air. Il computer portatile di casa Apple, presentato da Steve Jobs nel 2008, viene aggiornato in modo radicale per la prima volta dal lancio. Grande passo in avanti, dal punto di vista estetico e grafico, anche per il nuovo iPad Pro, già anticipato da diversi rumor, a cui si aggiunge l’annuncio del nuovo Mac Mini, il computer desktop in miniatura di casa Apple.


Stavolta il luogo prescelto non è lo Steve Jobs Theatre dell’Apple Park, ma la Brooklyn Academy of Music a New York, casa di artisti, creatori e visionari. A loro sono dedicati i nuovi prodotti presentati questo pomeriggio da Tim Cook, CEO di Apple, e soci. Il primo annuncio riguarda proprio il nuovo MacBook Air. Stavolta non siamo di fronte a un semplice aggiornamento hardware, ma a una riprogettazione totale. Il miglioramento più grande riguarda lo schermo. Anche MacBook Air da ora in poi avrà il Retina Display da 13,3" pollici riempiti da 4 milioni di pixel; i bordi diventano più fini del 50% e la scocca, costruita interamente in alluminio riciclato, diventa del 17% meno ingombrante.

Arriva anche Touch ID per sbloccare il computer e fare acquisti online in modo sicuro utilizzando il sensore di impronte. Diversi aggiornamenti nel comparto hardware: il nuovo MacBook Air monta un processore a 8 core Intel i5, memoria RAM fino a 16 GB e memoria interna SSD fino a 1.5 TB. Altri miglioramenti minori riguardano la tastiera e il comparto audio, con effetto stereo migliorato, volume più alto e maggiore precisione sulle frequenze basse. Il prezzo parte dai 1199 dollari e il dispositivo sarà disponibile dal 7 novembre.


L’altro importante annuncio riguarda il nuovo iPad Pro, la versione di iPad dedicata a chi ha bisogno di tanta potenza in poco spazio. Il cambiamento è evidente dal punto di vista estetico: sparisce il tasto Home, i bordi diventano meno ingombranti e con una forma più squadrata e lo spessore si assottiglia fino a 5,9mm. Lato software si aggiunge alle tante funzionalità FaceID, il sistema di sblocco con riconoscimento facciale lanciato da Apple lo scorso anno su iPhone X.

Proprio riguardo la necessità di potenza, Apple aggiorna il processore di iPad Pro con il nuovo A12X Bionic, che garantisce il 90% di velocità in più rispetto alla versione precedente per utilizzare senza compromessi software di elaborazione grafica. Si affianca il Neural Engine per sfruttare le potenzialità del machine learning. La memoria interna arriva a 1TB e viene aggiunto, finalmente, un ingresso USB-C, da cui è possibile collegare altri dispositivi come fotocamere e hard disk esterni e ricaricare iPhone. Ridisegnata e ripensato il funzionamento anche di Apple Pencil. Prezzo di partenza: 799 dollari per la versione da 11 pollici in arrivo il 7 novembre.

Sempre nella famiglia Mac, Apple presenta il nuovo Mac Mini. Anche qui il focus degli update riguarda l’hardware. Aumenta la potenza, diventando 5 volte più veloce del precedente Mac Mini, con un processore da 4 a 6 core affiancato da una memoria RAM fino a 64 GB e da una memoria interna fino a 2 TB. Non mancando 4 porte Thunderbolt 3 a cui connettere schermi 4K e altri dispositivi. Anche Mac Mini sarà disponibile dal 7 novembre al prezzo di 799 dollari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro