cerca

giro di vite

L'Europa chiude le frontiere. Basta viaggi non essenziali

L'Europa chiude le frontiere. Basta ai viaggi non essenziali

Nel corso della videoconferenza tra i Paesi del G7 «abbiamo informato i nostri partner che proporremo di introdurre una restrizione temporanea ai viaggi non essenziali verso l’Ue». Lo dice la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, in conferenza stampa a Bruxelles. 

Per approfondire leggi anche: Arriva il kit per il test rapido

Le restrizioni, che dureranno inizialmente per «un periodo di trenta giorni», sono necessarie, spiega von der Leyen, «per non diffondere ulteriormente il virus, sia arrivando nell’Ue che lasciandola». Inoltre, i viaggi non essenziali devono essere ridotti «per non porre ulteriori oneri» a carico dei «nostri servizi sanitari», che sono già sotto pressione. «Naturalmente ci saranno eccezioni, come per i cittadini Ue che ritornano a casa», per i «lavoratori del settore sanità» e per gli scienziati che lavorano alla Covid-19, conclude von der Leyen, specificando che i cittadini britannici «sono cittadini europei», quindi «naturalmente non ci sono restrizioni per i cittadini del Regno Unito che viaggiano verso il Continente».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro