cerca

epidemia killer

L'inquietante profezia di Bill Gates nel 2015: un virus ucciderà milioni di persone

Bill Gates e l'inquietante profezia sulla pandemia di Coronavirus. Ascoltate come parlava al Ted 2015 il magnate americano, che ha lasciato oggi il cda di Microsoft per dedicarsi a tempo pieno alla filantropia. Nel famoso evento annuale di brevi conferenze delle persone più influenti del pianeta il fondatore di Microsoft parte dall'esperienza dell'Ebola per spiegare che a "uccidere nei prossimi anni dieci milioni di persone non sarà una guerra ma un virus, un'epidemia". Non missili ma microbi. "È arrivato il momento", suggeriva Bill Gates, "di mettere in pratica ogni buona idea, dalla pianificazione degli scenari, alla ricerca sui vaccini, alla formazione degli operatori sanitari". Inascoltato, come Cassandra. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro