cerca

SEDE USA A GERUSALEMME

Morti a Gaza, la Turchia espelle l'ambasciatore israeliano

Le vittime palestinesi sono 61

gaza

Gli scontri a Gaza

Ankara ha chiesto di lasciare "temporaneamente" il Paese all’ambasciatore di Israele in Turchia Eitan Naeh, dopo che quest’ultimo è stato convocato presso la sede del ministero degli Esteri nella capitale turca. La richiesta è stata fatta in seguito "ai numerosi morti" a Gaza. Le vittime sono 61.

La Turchia ha convocato un summit straordinario dell’Organizzazione per la cooperazione islamica (Oic) venerdi a Istanbul, per discutere della strage di manifestanti palestinesi a Gaza durante le proteste per l’inaugurazione dell’ambasciata Usa a Gerusalemme. "I Paesi musulmani devono rivedere le proprie relazioni con Israele", ha detto il premier turco Binali Yildirim. L’ultima convocazione straordinaria dell’Oic risale allo scorso 13 dicembre, in seguito alla dichiarazione della Casa Bianca di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele. "I Paesi musulmani devono mostrare unità e agire con una sola voce e un solo cuore. La Turchia non è rimasta e non rimarrà in silenzio di fronte a questa barbarie", ha detto ancora Yildirim, che ha accusato gli Usa di essere "distruttori di pace".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni