cerca

Barcone con 150 persone si ribalta al largo del Myanmar

Erano profughi musulmani evacuati dalle zone costiere a rischio allagamento per l’imminente arrivo di un ciclone tropicale. Si temono molte vittime

Barcone con 150 persone si ribalta al largo del Myanmar

MYANMAR-C_WEB

L’imminente arrivo di un tifone sulle coste dell’ex Birmania ha già provocato una tragedia. Al largo del Myanmar, infatti, un barcone che trasportava circa 150 profughi musulmani Rohingya si è rovesciato e si teme che molti di coloro che erano a bordo siano affogati. I musulmani venivano evacuati perché le zone costiere dello Stato Rakhine rischiano di essere inondate dall'arrivo del ciclone Mahasen. La tempesta sta guadagnando forza nel Golfo del Bengala e dovrebbe toccar terra giovedì notte, in un punto al confine tra il Myanmar e il Bangladesh. L'imbarcazione si è schiantata su alcune rocce a pelo d'acqua di fronte alla città di Pauktaw ed è rapidamente affondata. Neanche l'Ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento degli Affari Umanitari sa ancora quante siano le vittime. L'Onu aveva avvertito la scorsa settimana che l'arrivo del ciclone tropicale avrebbe messo a rischio migliaia di persone che vivono negli improvvisati campi profughi allestiti dopo che le loro case sono state distrutte in seguito agli scontri tra la maggioranza buddista e la minoranza musulmana, lo scorso anno. L’evacuazione dalla zona era cominciata ieri, mentre le prime piogge cominciavano a colpire lo Stato asiatico

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro