cerca

Attentati in Iraq: 17 morti e 95 feriti

Vetture imbottite di esplosivo sono saltate in aria a Bagdad e a Kirkut. La auto-bomba hanno colpito moschee gremite di fedeli

Attentati in Iraq: 17 morti e 95 feriti

IRAQ-C_WEB

A tre settimane dalle delicate elezioni provinciali del 20 aprile, in Iraq il venerdì festivo islamico è stato ancora una volta insanguinato da un'ennesima ondata di attentati contro la comunità sciita: cinque auto-bomba hanno colpito altrettante moschee sciite gremite di fedeli, quattro a Baghdad e una a Kirkuk, con un bilancio complessivo di almeno diciassette morti accertati e di 95 feriti. Nella capitale irachena le vetture imbottite di esplosivo sono saltate in aria a un'ora di distanza l'una dall'altra, colpendo via i quartieri di al-Jihad, a ovest, al-Zafraniyah, a sud, al-Qahira, a nord, e infine al-Binook, a est, tutti con popolazione in prevalenza sciita: una sequenza tale da rivelare come le stragi fossero state attentamente pianificate e coordinate. In tuto hanno perso la vita dodici persone e altre 25 hanno subito lesioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro